Wolfenstein: per Machine Games la serie sarà una trilogia

News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo l’enorme apprezzamento da parte di pubblico e critica per Wolfenstein: The New Order, il team di Machine Games è in procinto di rilasciare il secondo capitolo e, a poco più di un mese dall’uscita, scopriamo ulteriori dettagli sia sul nuovo titolo che sulla serie.

Nel corso di un’intervista per GameMaster, Jens Matthes, il creative director del team di Machine Games, ha rivelato che Wolfenstein è stato pensato dall’inizio per essere una trilogia. Le sue parole sono state le seguenti: “Abbiamo sempre voluto fare una trilogia; abbiamo presentato Engel nel primo gioco in modo che potesse essere lei la villain principale in quello successivo. È interpretata da Nina Franoszek che è un’ attrice incredibile, e lei ha dato tanto al personaggio. L’ha portata ad un livello totalmente nuovo”.

Matthes ha poi dato qualche dettaglio sull’imminente Wolfenstein 2: The New Colossus. Il titolo utilizza un nuovo motore grafico, id Tech 6, il quale ha permesso al team di creare un tipo di gameplay ancora più profondo rispetto a quanto fatto precedentemente.

 

Eravamo felici di come fosse il primo gioco però ora abbiamo cambiato engine e abbiamo ricostruito ogni sistema, inclusa l’I.A. e il movimento del giocatore. Ha ancora il feeling tipico di Wolfenstein, ma c’è una sacco di roba nuova. Se una granata esplode vicino a te, cadrai a terra ma sarai ancora in grado di sparare. Cose del genere permettono di avere un combattimento più realistico, ma vogliamo al contempo mantenere il feeling originale. Stiamo solo cercando di evolvere e rifinire la formula di base“, sono state queste le parole del game director.

Cosa ne pensate, sareste contenti dell’arrivo di un terzo capitolo? Siete in attesa di Wolfenstein 2: The New Colossus? Anche noi non vediamo l’ora di metterci su le mani e vi ricordiamo che manca poco, appuntamento per il  27 ottobre su Playstation 4, Xbox One e PC, con una versione per Nintendo Switch attesa per il 2018.

Altri articoli in News

Halo Infinite: il creative director Tim Longo lascia 343 Industries

Giuseppe Licciardi17 Agosto 2019

Anthem: il lead producer lascia Bioware per una nuova esperienza

Giuseppe Licciardi16 Agosto 2019

Ancestors: The Humankind Odyssey, diffuso un nuovo video

Fabrizio Giardina16 Agosto 2019

Apex Legends, nuova skin per Octane disponibile tramite Twitch Prime

Fabrizio Giardina16 Agosto 2019

Pokemon Spada e Scudo: mostrate nuove abilità in un nuovo trailer

Giuseppe Licciardi16 Agosto 2019

Fortnite, i mech servono per dare la possibilità a chiunque di vincere

Fabrizio Giardina16 Agosto 2019