News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Tempo di lettura: 1 minuto

PQube ha annunciato che la versione per Playstation 4 di  White Day: A Labyrinth Named School sarà disponibile per la medesima piattaforma dal prossimo Agosto. Per chi non sa di cosa stiamo parlando; il gioco è ripreso da un remake tratto dall’episodio originale pubblicato per la prima volta su PC nel 2001 e che ritornerà, in forma più che perfetta, per stupirci ancora una volta.

Il gioco, proveniente da un team coreano, proporrà un’ avventura romantica in salsa horror, White Day: A Labyrinth Named School si pone come un survival/stealth in prima persona, ambientato all’interno di un oscuro liceo popolato da delle anomale presenze.

Inoltre, il protagonista dovrà sfuggire numerose volte da un killer che gli darà la caccia, cercando di mettersi in salvo, tentando anche di salvare i propri amici. Fra l’altro, questo titolo sembra godere anche del supporto al Playstation VR, ciò permetterà al giocatore un ulteriore immedesimazione.

All’interno dell’articolo troverete due video che vi permetteranno di dare uno sguardo al gioco. Vi ricordiamo infine, che White Day è atteso su Playstation 4 e Steam dal prossimo 4 Agosto.

Altri articoli in News

PES 2020, Konami annuncia l’evento Uefa Euro 2020

Giuseppe Licciardi7 Luglio 2020

Playstation Plus, i nuovi titoli gratuiti di Luglio sono 3

Giuseppe Licciardi29 Giugno 2020

Star Wars Squadrons, annunciato il nuovo titolo con trailer di lancio

Giuseppe Licciardi15 Giugno 2020

Destiny 2, in arrivo la nuova espansione “Oltre la Luce”

Giuseppe Licciardi9 Giugno 2020

Bioshock The Collection (NSW) Recensione, capolavori portatili

Andy Bercaru4 Giugno 2020
dynasty warriors

Dynasty Warriors 9, il titolo si aggiunge alla linea Playstation Hits

Giuseppe Licciardi3 Giugno 2020