Warcraft 3: i fan non sono contenti dell’operazione fatta con Reforged

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

Warcraft 3: Reforged è stata l’occasione di Blizzard per suscitare la nostalgia dei fan e riportare un vecchio gioco amato che non può più essere giocato nella sua versione originale; invece, i fan sono furiosi per il gioco appena rilasciato e le sue numerose carenze. I fan si aspettavano molto da questo remaster, ma Warcraft 3: Reforged è così deludente che i fan stanno accusando Blizzard di un’esca e cambiare. L’originale Warcraft 3 era l’apice dei giochi di strategia in tempo reale quando uscì nel 2003, e i fan adoravano praticamente tutto. In effetti, ad alcuni è piaciuto così tanto che è stata creata la mod Dota, e alla fine si è trasformata in una Dota 2 di successo (e indipendente).

Leggi anche:  PlayStation Plus: rivelati i titoli gratuiti di febbraio 2020
warcraft 3

Quando Blizzard ha annunciato la sua reinvenzione dell’originale Warcraft 3 durante la BlizzCon del 2018, la società ha promesso molto ai suoi fan. Warcraft 3: Reforged non solo doveva ottenere effetti visivi molto aggiornati, ma doveva anche espandere la meccanica, i cambi di equilibrio e un creatore di giochi personalizzato ampliato. La realtà non ha prodotto nulla; prima di tutto, i fan stanno scoprendo che la grafica aggiornata promessa per il gioco non è bella come quella promessa. In effetti, alcuni dettagli sul lavoro con le telecamere della demo di Warcraft 3: Reforged 2018 in realtà mancano dal prodotto finale.

Leggi anche:  Dying Light: Bad Blood è ora gratuito per tutti i possessori del titolo
warcraft 3

Ma questa è solo la superficie: Reforged è anche pieno di bug e problemi di connettività, manca un sacco di funzionalità e ha un client unito che impone limitazioni ai giocatori che non erano presenti nell’originale. Apparentemente Blizzard è anche determinato a prevenire un’altra situazione Dota 2, secondo i termini d’uso aggiornati dell’azienda per le mappe personalizzate. In base ai nuovi termini, Blizzard possiede tutto ciò che riguarda le mappe personalizzate e nulla nelle mappe create dai fan può essere riprodotto altrove; in sostanza, se accadesse un altro Dota 2, Blizzard ne avrebbe i diritti. I nuovi termini significano anche la fine di vecchie e classiche mappe personalizzate come la lotta Anime e la Difesa degli Antichi.

NerdPlanet consiglia...
Se vuoi acquistare un altro dei titoli Blizzard di punta, puoi farlo cliccando qui

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020