Valve chiude Steam Greenlight in favore di un nuovo servizio

News
Alessandro d'Amito
Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.
@Siberian89

Siberian89 o, per gli amici Sib. Geek blogger, amante di film, giochi, serie tv, fumetti, romanzi, Magic the Gathering, Hearthstone. Fanatico Caotico.

Tempo di lettura: 2 minuti

Come annunciato tramite blog ufficiale, Valve ha intenzione di sostituire il programma Steam Greenlight, durante il corso della primavera, con Steam Direct.

Il nuovo servizio punta ad eliminare l’attesa e il meccanismo di visibilità, sotto i riflettori per lo scandalo delle key regalate in cambio di voti alti, che portava i titoli proposti dagli sviluppatori indipendenti ad arrivare ad essere venduti su Steam.

Steam

Tramite Steam Greenlight, gli sviluppatori avevano la possibilità di fornire informazioni sui propri giochi, oltre che versioni alpha o beta del titolo. Gli utenti interessati avevano al possibilità di supportare il gioco e Valve inserire su Steam i titoli più apprezzati.

Stema Direct elimina di netto questa sorta di controllo da parte della community, senza rimpiazzarlo in alcun modo. Il nuovo sistema prevederà una sorta di registrazione dettagliata da parte degli sviluppatori interessati che, dopo il pagamento di una tassa, potranno inserire il proprio videogioco direttamente sullo store di Steam.

Non è ancora chiaro l’ammontare della tassa da pagare, probabilmente tra i 100$ e i 5000$, è palese che si stia puntando ad eliminare l’afflusso di titoli fraudolenti semplicemente rendendo una scommessa la loro pubblicazione. Inoltre, Steam controllerà i file inviati per essere venduti sullo store per assicurarsi che contengano effettivamente giochi e non virus.

valve

Insomma, Steam Direct è un sistema in cui nessuno si incaricherà di un controllo qualità mentre i piccoli sviluppatori o i team emergenti si vedranno allontanati per via di una tassa che difficilmente recupereranno, se non passando tra altri canali.

Per quanto il sistema di controllo di Steam Greenlight, affidato agli utenti, si sia rivelato inefficace e facile da corrompere, Steam Direct non sembra offrire una soluzione al problema ma punta ad ignorarlo creandone altri più gravi, come la virtuale impossibilità da parte di studenti o programmatori autonomi di accedere al programma per via della nuova tassa o la potenziale pubblicazione sullo store di titoli di qualità inesistente per via della mancanza di un controllo serio da parte di Valve.

Fonte: Steam Blog

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020