News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Tempo di lettura: 2 minuti

Oggi Ubisoft ha mandato in onda lo Spot TV ufficiale di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, intitolato Ruthless. Lo Spot d’azione è stato diretto John McTiernan (Die Hard, Predator) e mostra la prima missione dei Ghost in Bolivia, dove cercheranno di abbattere il cartello Santa Blanca. McTiernan non è la prima volta che gira uno spot televisivo, ha già prestato le sue doti in precedenti lavori, come il trailer Red Dot, e ora torna per Ghost Recon Wildlands. Ruthless racconta la storia di determinate mani che portano giustizia, giustizia che però viene fatta con sangue e pallottole.

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands I giocatori potranno da oggi iniziare a combattere contro il cartello, dato che al momento è stato dato il via libera all’Open Beta di Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands, che è disponibile per console Playstation 4 e Xbox One e PC fino al 27 Febbraio. L’Open Beta introdurrà i giocatori in due province tra le 21 presenti: Itacua, provincia fiorente e montuosa, dove l’influenza del cartello è inferiore, ed è perfetta per poter affinare le proprie capacità da cecchino. Montuyoc, seconda provincia disponibile, si trova su un altopiano innevato ed è molto più impegnativa, infatti la zona ospita il centro di addestramento dei soldati d’elite del cartello di Santa Blanca.

Tom Clancy’s Ghost Recon Wildlands nel più grande open world mai creato da Ubisoft per un gioco action-adventure. E a pochi anni di distanza da oggi, il paese è stato trasformato in un narco-stato per mano del violento cartello della droga di Santa Blanca, qui i giocatori avranno il compito di riportare l’ordine, smantellando il cartello con ogni mezzo possibile, il gameplay molto vasto incoraggia vari stili di gioco, dando ai giocatori la libera scelta di come portare a termine le missioni.
C’è grande aspettativa per l’ultimo titolo di Ubisoft, il suo recente e ultimo titolo rilasciato: For Honor, ha riscosso grande successo nella classifica Inglese e Giapponese, piazzandosi al primo posto, e anche nel caso di Wildlands si presume che possa raggiungere gli stessi traguardi.

 

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020