Twitch Versus, un nuovo modo per organizzare competizioni

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

Gli eSports sono da sempre al centro dell’attenzione di Twitch, anche prima che la pandemia ci costringesse a casa durante il lockdown. In particolare, sono costanti gli investimenti sui Twitch Rivals, una serie di tornei realizzati con gli streamer che contribuiscono ad alzare il livello di intrattenimento degli Esports. Ad aprile è stata anche lanciata la eSports directory, una sezione del sito dedicata esclusivamente ai contenuti eSports su Twitch, facilitandone la fruizione dal vivo, la scoperta di nuovi canali e per imparare a giocare al meglio prendendo spunto dai giocatori professionisti.

Strumenti di concorrenza per rafforzare la community 

Tanti nuovi giocatori di eSports sono pronti a farsi conoscere sulla piattaforma e Twitch vuole sostenerli grazie a un’ulteriore democratizzazione nella creazione delle competizioni. Non tutti gli organizzatori, infatti, possiedono gli strumenti o le risorse necessarie per ospitare i tornei e per questo motivo Twitch vuole fare in modo che tutti gli organizzatori e i giocatori di ogni dimensione e livello siano in grado di farlo.

Oggi Twitch è quindi felice di annunciare Versus (Beta), una suite end-to-end di strumenti di competizione rivolta agli organizzatori, i giocatori e gli spettatori con ogni background e livello di esperienza. Gli organizzatori potranno creare, gestire e trasmettere in modo semplice e veloce le competizioni con le loro community, il tutto integrato su Twitch.

Leggi anche:  Tony Hawk's Pro Skater 1+2 Recensione, here comes the Sk8er Boi

Imparare dagli organizzatori delle competizioni

La beta è riservata a un gruppo di organizzatori selezionati, con diverso background:

  • Leghe eSports universitarie;
  • Sviluppatori;
  • Twitch Rivals e Twitch Creators.

L’obiettivo è quello di farvi accedere tutti il più velocemente possibile assicurandosi, nei prossimi mesi, che tutti siano in grado di gestire le competizioni, sia complesse che casuali oltre che incorporare i feedback della community beta. Twitch è entusiasta di distribuire questo strumento alle community eSports e ammirare le future competizioni che verranno organizzate.

Chiunque fosse interessato a entrare nella lista d’attesa per la disponibilità potrà farlo qui.

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020