Star Wars Battlefront 2 e la preoccupazione per le microtransizioni

News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Tempo di lettura: 2 minuti

Purtroppo le microtransazioni sono quasi uno standard nei videogiochi degli ultimi anni e sappiamo che ci software house che prima le propongono e poi fanno un passo indietro in seguito alle lamentale dei clienti; altre invece non ascoltano gli utenti e continuano per la loro strada. Nel mondo delle microtransazioni entrerà anche l’imminente Star Wars Battlefront 2.

La testata di GameRevolution, nel corso della Open Beta del gioco, ha constatato che le casse premio conterranno oggetti cosmetici, crediti, oggetti per il crafting e Star Card. Fin qui nessun problema, se non che le casse, al momento dell’uscita del gioco, saranno acquistabili anche con valuta reale. Come capirete, questo porterà un notevole vantaggio a chi deciderà di investire il proprio denaro sul titolo, soprattutto perché con le Star Card si potranno potenziare le armi (per esempio alcune permetteranno di aumentare il raggio di attacco dell’arma e altre ridurne il cooldown).

Ovviamente più rara è la carta, maggiore sarà il potenziamento e risulta evidente che più casse premio si acquisteranno, maggiore sarà la probabilità di trovare una carta rara.

Tutti i giocatori sono preoccupati, perché in questo modo è semplice trasformare il gioco in un pay-to-win oppure semplicemente ritrovarsi avvantaggiati e dare un’esperienza meno piacevole a chi non sceglie la strada delle microtransazioni.

Speriamo che Electronic Arts ascolti le richieste degli utenti nel caso la cosa dovesse degenerare; intanto vi diamo appuntamento con Star Wars Battlefront 2 per il 17 novembre su PlayStation 4, Xbox One e PC e vi ricordiamo che la Open Beta del titolo è aperta per tutti fino al 9 ottobre. Vi invitiamo infine a leggere le nostre prime impressioni sul titolo in seguito alla prova effettuata nel corso della Milan Games Week 2017.

Altri articoli in News

PES 2020, Konami annuncia l’evento Uefa Euro 2020

Giuseppe Licciardi7 Luglio 2020

Playstation Plus, i nuovi titoli gratuiti di Luglio sono 3

Giuseppe Licciardi29 Giugno 2020

Star Wars Squadrons, annunciato il nuovo titolo con trailer di lancio

Giuseppe Licciardi15 Giugno 2020

Destiny 2, in arrivo la nuova espansione “Oltre la Luce”

Giuseppe Licciardi9 Giugno 2020

Bioshock The Collection (NSW) Recensione, capolavori portatili

Andy Bercaru4 Giugno 2020
dynasty warriors

Dynasty Warriors 9, il titolo si aggiunge alla linea Playstation Hits

Giuseppe Licciardi3 Giugno 2020