News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

Square Enix ha annunciato oggi che Shadow of the Tomb Raider : Definitive Edition uscirà il 5 novembre 2019 in formato digitale e presso i rivenditori di alcuni paesi per Xbox One, inclusa Xbox One X, PlayStation 4 e Windows PC/Steam, con la versione Stadia in arrivo in una data successiva di novembre. Il bundle, che comprende il gioco base e tutti i sette DLC post-lancio, dà ai giocatori la possibilità di vivere il capitolo finale della storia delle origini di Lara Croft, con ogni tomba sfida e arma, completo e abilità scaricabili.

Leggi anche:  Cyberpunk 2077, CDPR parla dell'innovativo sistema di cut-scenes

Chi già possiede il gioco e il Season Pass può scaricare il DLC Definitive Edition gratuitamente dallo store della propria piattaforma. In Shadow of the Tomb Raider, Lara deve viaggiare in un mondo magnifico, costellato delle tombe più ampie della storia della serie, segreti nascosti e nuovi e insidiosi nemici. Nella missione per salvare il mondo da un’apocalisse Maya, Lara diventerà la Tomb Raider che conosciamo.  Il secondo titolo della nuova serie di Tomb Raider, non ha lasciato una grossa traccia in realtà, anche se è comunque un titolo solido, ripercorre le ombre del primo.

Leggi anche:  Fortnite: il titolo torna online portando il nuovo capitolo con nuovi contenuti

Il sistema di mimetizzazione comunque  migliorato. Un sistema un looping più attento e sopratutto un crafting più studiato, hanno comunque permesso al gioco di essere apprezzato anche dai fan più attenti. Inoltre vi ricordiamo il notevole impatto grafico che il titolo ebbe ai tempi in cui usci. Noi non possiamo fare altro che consigliarvelo, soprattutto non essendoci poi cosi tanti titoli che riescono a regalare quelle emozioni. Certo, sicuramente se si parla di esclusive, abbiamo Uncharted che negli ultimi anni ha un pò raccolto quella che era l’eredità dei vecchi Tomb Raider e li ah rimescolati in una salsa più “cinematografica”. D’altronde i ragazzi di Naughty Dog sono molto bravi in questo. Ora non

NerdPlanet consiglia...
Se vuoi acquistare la Definitive Edition, puoi farlo cliccando qui

Altri articoli in News

Call of Duty Modern Warfare: tanti nuovi contenuti nella nuova patch!

Giuseppe Licciardi22 Novembre 2019

Pokémon: i mostriciattoli tascabili arrivano in Università

Giuseppe Licciardi22 Novembre 2019

FIFA 20: in arriva la Copa Libertadores da Marzo 2020

Giuseppe Licciardi22 Novembre 2019

Epic Games Store – Bad North disponibile gratuitamente sulla piattaforma

Luca Paura22 Novembre 2019

Death Stranding su PS1? Ecco come sarebbe, più o meno, il risultato

Fabrizio Giardina21 Novembre 2019

Borderlands 3 diventa free to play per qualche giorno, non per tutti però

Fabrizio Giardina21 Novembre 2019