[RUMOR] GameStop: l’usato sempre prima del nuovo

News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Tempo di lettura: 2 minuti

Secondo un recente rumor, la catena commerciale videoludica Gamestop, sarebbe al centro di un grosso dibattito. Vi consigliamo di prendere il tutto “con le pinze”, ma anche di considerare che le politiche aziendali possano variare da nazione in nazione e che, quindi, il nostro paese potrebbe non far parte di queste pratiche.

Vi è mai capitato, di voler andare al GameStop per l’acquisto di un videogioco e di essere invece tornati a casa a mani vuote, perché il titolo richiesto secondo il commesso era esaurito? Ecco, sappiate che il commesso potrebbe avervi mentito spudoratamente. “Far leva sull’usato e nascondere l’esistenza del nuovo” sarà, per la grossa catena, il nuovo motto del 2017.

Questo programma permette a ogni negozio di guadagnare quote extra in relazione ai numeri di pre-ordini, di card-abbonamento sottoscritte, di giochi usati venduti e di trade-in (permute, in atto pratico: dai un gioco tuo usato per avere accesso ad uno sconto su quello nuovo) effettuati.

gamestop-1

Per farla breve, se un cliente compra un gioco nuovo ed esce dal negozio senza prenotare nulla o senza iscriversi al programma reward (abbonamenti che danno accesso a bonus), allora il negozio in questione andrà a perderci.

Più saranno i prodotti nuovi venduti, più giochi usati dovranno poi colmare il vuoto. In poche parole, GameStop starebbe spingendo i suoi commessi a vendere meno software e hardware nuovi possibile, così da non ritrovarsi in difficoltà al momento dei conti finali.

Secondo alcuni commessi intervistati:  “Chiunque non accetti di seguire questa politica rischierebbe addirittura il licenziamento, ormai diciamo alle persone di non avere più console nuove in vendita, e questo pare sia un problema di tutti i GameStop. Diciamo anche di non avere il gioco che cercano, almeno non nuovo. Ad esempio, c’è Watch Dogs 2 che ora costa 29,99$ nuovo e 54,99$ usato. Per non abbassare la media dei nostri punteggi, quando sono usciti Resident Evil 7 e Kingdom Hearts 2.8 abbiamo dovuto dire a tutti i nostri clienti che non ne avevamo altri in vendita, siamo arrivati anche a questo, ormai”.

Gli stessi commessi vengono monitorati tramite un sistema di punteggio e l’obiettivo è quello di soddisfare quasi tutti i requisiti sopraccitati.

E oltre a questo, un portavoce di GameStop (interrogato sulla questione) ha riferito che:

Ogni politica interna ai negozi è progettata per migliorare il più possibile l’esperienza del cliente, ma in questa situazione non sembrerebbe proprio…

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020