Red Dead Redemption 2 – La campagna principale durerà circa 65 ore

News
Andy Bercaru
Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Tempo di lettura: 2 minuti

Che il prossimo titolo di Rockstar Games sia talmente atteso da spaccare i termometri dell’hype, ormai è una cosa scontatissima. Dopo quasi 8 anni, i giocatori non vedono l’ora di cavalcare ancora una volta verso il tramonto ed ammirare le bellezze del Far West con Red Dead Redemption 2. Per quello che ci ha fatto vedere la Rockstar, il gioco si prospetta come uno dei più mastodontici della compagnia, addirittura andando a superare l’ormai ‘’vecchio’’ Grand Theft Auto V (che di suo era immenso). Ma essendo che i giocatori odierni sono “ossessionati” dai numeri, ecco che il VP della Rockstar, Dan Houser ha deciso di rilasciare un numero importantissimo, giusto per fare gola ancora di più ai fan.

A quanto sembrerebbe, il gioco si attesta ad essere mastodontico anche per quanto riguarda la sua campagna singleplayer. Sembrerebbe che il giocatore avrebbe da fare per un numero di almeno 65 ore di gioco. Non sappiamo se queste 65 ore sono dedicate esclusivamente alla main-quest o sono un numero complessivo di ore tra main-quest e side-quests. Sembrerebbe inoltre che qualche contenuto sia stato rimosso dalla versione finale del gioco in quanto risultava superfluo o semplicemente non perfezionato.

“Abbiamo rimosso una missione a bordo di un treno dove il giocatore aveva a che fare con dei cacciatori di taglie. Anche se inizialmente la missione ci era sembrata divertente, andando avanti ci siamo resi conto che il tutto risultava fuori luogo. Arrivati a questo punto dello sviluppo, purtroppo molte volte si è costretti rimuovere delle parti per salvaguardare la qualità finale del gioco.” affermò Dan Houser.

Altri numeri interessanti (per non dire da capogiro) riguardano i giorni usati per il motion capture che si aggirano sui 2200, lo script della storia principale (anche esso si aggira sulle 2000 pagine) e le linee di dialogo presenti che toccherebbero il mezzo milione. Anche circa 300.000 animazioni totali sono state usate nella versione finale del gioco.

Lo sviluppo cominciò nel 2013 e per il gioco sono stati usati più di 1.200 attori. Numeri a dir poco impressionanti che ci fanno capire perché l’opera è una delle più aspettate di questo autunno. Vi ricordiamo che Red Dead Redemption 2 sarà disponibile dal prossimo 26 Ottobre su Xbox One e PS4.

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020