Red Bull M.E.O.: ritorna il torneo mobile globale con la Stagione 2

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

Torna con la seconda stagione il torneo di Red Bull dedicato ai giochi per mobile. I protagonisti del torneo saranno i tre giochi per smartphone più in voga del momento. Ecco il comunicato ufficiale:

Il Red Bull Mobile Esports Open è una competizione dedicata esclusivamente al mobile gaming. Lo scorso anno la prima stagione è stata un grande successo e la seconda si preannuncia ancora più sorprendente. Iniziata già lo scorso agosto, vedrà sfidarsi giocatori da più di 30 Paesi, che competeranno nei rispettivi tornei nazionali per stabilire chi è il migliore. I vincitori di questi qualifier saranno invitati a rappresentare la propria nazione in un viaggio completamente spesato verso le Finali Mondiali. L’ evento finale si terrà nel febbraio 2020.

Leggi anche:  Death Stranding: Kojima mostra ufficialmente un nuovo video gameplay

Per questa stagione ritorneranno Brawl Stars e Clash Royale, i due titoli mobile di successo del publisher Supercell. Inoltre, Hearthstone, farà il suo debutto ufficiale nella competizione. Le fasi di qualifica italiane saranno online e prenderanno il via a metà settembre, proseguendo fino a fine ottobre: a dare il via alle danze sarà Hearthstone, che avrà due qualifier il 15 settembre e il 20 ottobre, seguito a ruota da Clash Royale, con due appuntamenti il 22 settembre e il 13 ottobre, mentre il 27 ottobre sarà invece la volta delle qualificazioni di Brawl Stars. I qualifier garantiranno ai rispettivi vincitori l’accesso alla finalissima italiana, che si terrà presso Video Games Party a Milano. Per iscriversi bastano pochi click sull’apposita pagina del sito dedicato.

Leggi anche:  Pokemon: Spada e Scudo avrebbero una funzione di autosalvataggio

Per la Stagione 2 del M.E.O., Red Bull ha inoltre iniziato a collaborare con tre nuovi partner. FACEIT è una piattaforma gaming e un organizzatore di tornei che fornirà i server e gestirà l’organizzazione dei tornei per i qualifier online e offline. Con il M.E.O.. Paysafecard, il secondo nuovo partner di Red Bull, garantisce un modo facile e sicuro per effettuare pagamenti elettronici e acquisti in-app. Infine, per l’attivazione delle community locali, Red Bull ha scelto di fare squadra con il team esport QLASH, che contribuirà ad aumentare l’awareness della competizione all’ interno della fiorente scena esport.”

NerdPlanet consiglia...
Volete prenotare uno dei titoli più attesi dell’anno, Death Stranding è disponibile qui

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020