Red Bull M.E.O: il gran finale del torneo per mobile gaming è in arrivo

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

La seconda stagione del Red Bull M.E.O. è entrata ufficialmente alle battute finali. Mancano infatti solo una manciata di ore all’appuntamento con la finale del torneo che decreterà i nuovi campioni italiani delle singole discipline mobile in gara: Clash Royale e Hearthstone. I vincitori avranno poi accesso diretto all’ultimo appuntamento del torneo, quello con le Finali Mondiali in programma il prossimo febbraio 2020, dove si sfideranno i migliori giocatori provenienti da più di 30 paesi nel mondo, tutti agguerritissimi player in gara per tentare di vincere il prestigioso torneo targato Red Bull.      

Leggi anche:  Hideo Kojima, storia e lavoro di un poliedrico visionario

L’appuntamento con le finali del Red Bull M.E.O. è fissato per sabato 9 novembre alle h 14.30 presso il Video Games Party a Milano. L’evento, aperto al pubblico, si preannuncia come un’importante vetrina per la scena competitiva su mobile, a conferma del numero sempre crescente di player che si cimentano con questo ‘genere’ di discipline accessibili a tutti, e che dimostrano di non avere niente da invidiare alle più blasonate competizioni attuali.

Per chi non potrà assistere dal vivo alle incredibili giocate dei finalisti del torneo, il canale Twitch di Red Bull Italia trasmetterà in diretta l’intero evento per mostrare a tutti come se la caveranno i partecipanti dei tre giochi in programma. A misurarsi su Hearthstone ci saranno Mastertigerrlattosiotolsimir e Andrea93, mentre per Clash Royale i qualificati sono AceTheJuiceElChiquiCGG_Rob e Pasti02. Il team QLASH si è invece già guadagnato il proprio posto alla finale mondiale di Brawl Stars.

Leggi anche:  Death Stranding, un nuovo video diario ci mostra le temibili CA

La seconda stagione del Red Bull M.E.O. è realizzata in collaborazione con tre importanti partner tecnici come FACEIT, piattaforma gaming che fornisce i server e che ha gestito l’organizzazione delle fasi qualifier online e offline. Con il M.E.O.FACEIT espande ulteriormente il range della sua piattaforma fino ai videogiochi mobile. Paysafecard, il secondo partner di Red Bull, garantisce un modo facile e sicuro per effettuare pagamenti elettronici e acquisti in-app. Infine, per l’attivazione delle community locali, Red Bull ha scelto di fare squadra con i volti dei QLASH legati alla community di Clash Royale e Hearthstone, che ha contribuito ad aumentare l’awareness della competizione all’interno della fiorente scena esport.

NerdPlanet consiglia...
Se vuoi acquistare invece Death Stranding, potete farlo cliccando qui

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020