Quantum Break – l’esclusiva Microsoft di Remedy potrebbe avere un sequel

News
Avatar

Tempo di lettura: 2 minuti

Sembrerebbe che Remedy Enterteinment sia a lavoro sul sequel di Quantum Break, titolo che (nel periodo del suo rilascio) generò diversi pareri contrastanti dalla critica sulla sua effettiva validità.

A rivelarci l’informazione è H.R. Nikoofar: può essere quindi considerato un rumor abbastanza affidabile data la provenienza. Nikoofar è infatti un nome molto conosciuto nel settore, dato che in molti dei suoi podcast possiamo trovare come ospiti diversi game developer.

I PROSSIMI TITOLI DI REMEDY

Oltre all’ipotetico sviluppo di Quantum Break 2, Remedy sarebbe a lavoro su ‘vari’ progetti. Uno dei futuri titoli della casa di sviluppo americana dovrebbe essere Project 7 (nome in codice “P7”): un multipiattaforma pubblicato da 505 Games.

Il gioco citato dovrebbe essere un action-adventure in terza persona e sarà reso probabilmente disponibile nel corso del 2019. Se le informazioni fossero corrette, Remedy si starebbe quindi occupando dello sviluppo di due titoli, uno dei quali, la nuova esclusiva Microsoft.

E voi cosa vorreste? L’idea di un nuovo Quantum Break potrebbe essere vincente per Remedy e Microsoft? O avreste preferito rivedere una vecchia conoscenza da Xbox 360 come Alan Wake?

In ogni caso aspettiamoci nuove informazioni direttamente dalla casa di sviluppo americana nei prossimi mesi.

FonteGamepur

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020