Prey: un’espansione in arrivo?

News
Avatar
"L’uomo non smette di videogiocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di videogiocare" (semicit.)

"L’uomo non smette di videogiocare perché invecchia, ma invecchia perché smette di videogiocare" (semicit.)

Tempo di lettura: 2 minuti

Che Arkane Studios avesse in mente di arricchire la già ottima offerta videoludica di Prey era stato rivelato tempo fa dagli stessi creatori del gioco ma dal mese di marzo, sul profilo ufficiale twitter della compagnia, qualcosa ha iniziato a muoversi innescando, di conseguenza, le supposizioni dei fan e degli addetti ai lavori.

I rumors hanno iniziato a girare dal 2 marzo in seguito alla pubblicazione di un post da parte dell’account ufficiale di twitter recitante la didascalia “Do we really know what’s out there?” (Sappiamo davvero cosa ci sia lì fuori?) accompagnata da un breve video in cui appare il simbolo della Transtar, la società proprietaria della stazione Talos I (luogo in cui sono ambientate le vicende del gioco), mentre sullo sfondo si staglia la Luna:

Oltre a questo tweet è stato anche creato appositamente un altro account chiamato “KasmaCorp” (nome che appare nel gioco in un file audio e indica un’azienda concorrente della Transtar) che nelle informazioni riporta un qualche tipo di coordinate e inoltre ha pubblicato diverse immagini di calcoli matematici e di quelli che sembrano progetti inerenti al mondo di gioco.

Questo stile di marketing basato su messaggi cifrati ha ovviamente indotto i fan più nerd ad aprire dei thread su Reddit in cerca di soluzioni per i messaggi nascosti.

Di ieri, infine, è l’ultimo criptico post pubblicato sempre sull’account ufficiale: accanto ad un video di difficile interpretazione è presente la didascalia “a Great meMory: thRee thINGs caNNOt be lOnG hidden: the sun, the MOOn, AnD the tRuth” (Un grande ricordo: tre cose non possono restare nascoste a lungo: il sole, la luna e la verità).

Si tratta chiaramente di una frase che nasconde un messaggio in codice al suo interno. Le lettere maiuscole disseminate nel testo, infatti, una volta raccolte e anagrammate, vanno a comporre “good morning Morgan”, frase rivolta dal computer al protagonista all’inizio dell’avventura.

Insomma, sembra dunque vicino l’annuncio di un DLC o forse un’espansione stand-alone (nello stile dell’ultimo Dishonored “la morte dell’Esterno”, sempre di Arkane) ambientata probabilmente sulla Luna e con protagonista lo stesso Morgan.

Non ci resta che restare in attesa di nuovi aggiornamenti che rivelino chiaramente il significato dei messaggi pubblicati finora e magari nell’attesa farsi un altro giro per la stazione Talos I, nel caso abbiate già giocato a questo titolo, oppure esplorarla per la prima volta scoprendo l’ottimo lavoro fatto da Arkane Studios.

Mi raccomando però, prima di mettervi comodi assicuratevi che la sedia sulla quale vi accingete a sedervi sia effettivamente una sedia

Altri articoli in News

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020

Twitch Versus, un nuovo modo per organizzare competizioni

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020
Assassin’s Creed Valhalla

Assassin’s Creed Valhalla, titolo di lancio per Xbox Series X e Series S

Giuseppe Licciardi9 Settembre 2020

The Witcher 3 Wild Hunt, arriva PS5 e Series X è ufficiale

Giuseppe Licciardi4 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, ecco la data e il reveal trailer

Giuseppe Licciardi27 Agosto 2020

Facebook Connect, annunciata l’edizione 2020

Giuseppe Licciardi26 Agosto 2020