Pokemon Masters: guadagnati 26 milioni di dollari in una settimana

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

Quando si parla di Pokemon, si parla di uno dei franchise più forti al mondo, e Pokemon Masters ne sta traendo beneficio. Da una analisi attenta dei guadagni, si può facilmente vedere che l’ultimo titolo per Android e iOS stia generando introiti più di qualsiasi altro titolo mobile. Ad appena una settimana dal lancio, il titolo ha racimolato già 26 milioni di dollari. Ovviamente piazzandosi subito dietro a Pokemon GO in termini di guadagno. Il titolo però sembra dover ingranare ancora la marcia.

Leggi anche:  Nintendo Switch Online: Disponibili i primi venti giochi SNES

Sono infatti in arrivo molti contenuti per Pokemon Masters, nuovi sync pairs e nuove avventure. Il team di Dena Mobile è sicuramente entusiasta di come il titolo stia progredendo. Pokemon Company d’altronde sa bene la potenza del proprio brand e sembra che questa volta abbia fatto centro. Il titolo infatti presenta meccaniche di gioco davvero semplici, anche se il livello di difficoltà in entrata è leggermente sopra il “facile”. Quello che bisogna ancora capire è cosa hanno in serbo gli sviluppatori per i giocatori del titolo. In una recente intervista infatti, hanno affermato contenuti sempre freschi. Ogni mese infatti dovrebbero arrivare una serie di nuovi eventi, e con essi anche dei sync pairs nuovi.

Leggi anche:  Death Stranding: Kojima afferma di non aver ancora capito il gioco

Già questo mese è stato introdotto Blu e il suo Pidgeot, portando i giocatori a farmare gemme per ottenere il leggendario allenatore. Forse è anche questo quello che porta i giocatori a spendere leggermente in più rispetto a titoli come Pokemon GO. I titoli “gatcha” infatti sono sempre più frequenti nel mercato mobile odierno. Utilizzare questa tipologia di titolo e unirlo con uno dei franchise più potenti al mondo, non poteva che far nascere un gran titolo. Anche se sono presenti micro-transazioni, il titolo però non presenta alcuna meccanica pay 2 win. Anzi, i giocatori anche non spendendo nulla, possono godere appieno del titolo.

Fonte: Sensortower

NerdPlanet consiglia...
Se siete interessati ai titoli Pokemon di prossima uscita su Nintendo Switch, potete trovarli cliccando qui

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020