Playstation Now: Sony illustra i suoi piani per il miglioramento del servizio in abbonamento

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo aver annunciato l’arrivo del servizio in streaming, Playstation Now, anche su PS5. Il dirigente di Sony che dirige tutta la parte di SIE, Yasuhiro Osaki, in una intervista su Famitsu quali sono i cambiamenti che verranno apportati alla piattaforma. Ovviamente tutto questo viene fatto per migliorare il servizio nella sua completezza anche sulla nuova console. Ovviamente, stando a quanto riportato dalla trascrizione dell’intervista, le novità importanti che dovremmo aspettarci su Playstation Now, sono due. E non riguardano solo i titoli. La prima di queste sarà l’ingresso nella libreria dei “giochi più popolari” nella ludoteca del Playstation now. La seconda novità invece non è altro che la “scadenza temporale“.

Leggi anche:  Fortnite: il titolo torna online portando il nuovo capitolo con nuovi contenuti

Ovviamente questa scadenza non è altro che la rimozione dei titoli presenti da maggior tempo nella libreria. Anche se Osaki non è entrato nel dettaglio di queste due novità, sicuramente è facile capire come le due cose siano anche collegate agli ultimi titoli che sono stati inseriti nella piattaforma. God of War, Uncharted 4 e GTA 5 ad esempio verranno rimossi. gennaio 2020. Sicuramente una mossa del genere verrà fatta con l’arrivo di altri titoli importanti. Lo stesso Dead Stranding ad esempio potrebbe essere inserito all’interno dell’abbonamento il prossimo anno. In questo modo Sony potrebbe permettere ai giocatori di tutto il mondo di accedere ad una miriade di titoli.

Leggi anche:  Project A: Riot Games annuncia il suo sparatutto, ecco i dettagli

Ma soprattutto dare la possibilità di provare un titolo e anche se verrà eliminato dopo un paio di mesi, permettere poi all’utente di prendere la decisione dell’acquisto. Insomma, ancora deve essere creata una linea chiara per il servizio in streaming di Sony. Ma da quello che stiamo vedendo fino ad adesso, Playstation Now, sta davvero diventando una libreria online interessante. Ricordate  infatti che è possibile sia scaricare i titoli che giocarli in streaming. Voi avete già provato il servizio? O volete aspettare che maturi ancora?

NerdPlanet consiglia...
Se volete acquistare Uncharted 4 per PS4, potete farlo cliccando qui

Altri articoli in News

ps5

PS5: gli sviluppatori sarebbero interessati più a lei che a Xbox

Giuseppe Licciardi25 Gennaio 2020
Apex Legends

Apex Legends: la Season 4 potrebbe riportare nella mappa Kings Canyon

Giuseppe Licciardi25 Gennaio 2020
the turing test

The Turing Test: il titolo è in arrivo su Switch tramite l’eshop

Giuseppe Licciardi24 Gennaio 2020
disco elysium

Disco Elysium: l’RPG rivelazione è pronto ad accogliere l’hardcore mode

Giuseppe Licciardi24 Gennaio 2020
the walking dead

The Walking Dead: Saints and Sinners, il nuovo gioco VR è disponibile

Giuseppe Licciardi24 Gennaio 2020
kingdom hearts 3

Kingdom Hearts 3: il DLC Re:Mind è ora disponibile

Giuseppe Licciardi24 Gennaio 2020