Xbox: secondo Phil Spencer gli utenti non sono interessati alla VR

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

Sembra che tutti stiano entrando nella mania della realtà virtuale in un modo o nell’altro. Sony ha spalancato le porte con la loro PS VR, ma più aziende da Valve a Nintendo hanno immerso le loro dita nell’acqua dalla fascia alta a quella più economica. Tuttavia, c’è una grande azienda che sembra avere poco interesse in essa: Microsoft. Non hanno nemmeno tentato nulla di importante con la VR di questa generazione e di tutti i discorsi su cosa aspettarsi per la prossima Xbox, dall’hardware a come Play Anywhere si estenderà alla macchina, non un po ‘di discorso sulla VR. Perché? Bene, Phil Spencer ha dei ragionamenti schietti sul perché.

Leggi anche:  Cyberpunk 2077: il gioco avrà una durata inferiore di The Witcher 3

In un’intervista a Stevivor, Spencer ha affermato piuttosto apertamente che il motivo principale della mancanza di una spinta VR per Xbox era che riteneva che i clienti su Xbox non fossero così interessati alla tecnologia allo stesso modo dei fan di altri prodotti. Non pensa che le persone vedano la realtà virtuale come parte del marchio Xbox. “Ho alcuni problemi con la realtà virtuale: è isolante e penso ai giochi come un’esperienza comune, un po ‘insieme. Stiamo rispondendo a ciò che i nostri clienti chiedono e … nessuno chiede VR “, ha detto Spencer.

Leggi anche:  Shenmue 3 - L'autore vuole continuare la storia di Ryo col quarto capitolo

“La stragrande maggioranza dei nostri clienti sa se vogliono un’esperienza VR, ci sono posti dove andare a prenderli. Vediamo i volumi di quelli su PC e in altri luoghi. ” È interessante pensarci, soprattutto perché la realtà virtuale sta finalmente prendendo piede. Bene, se la tecnologia alla fine prende fuoco, senza dubbio Microsoft cambierà idea, ma sembra che per ora non abbiano bisogno di un auricolare.

NerdPlanet consiglia...
Se volete acquistare una Xbox One, approfittate degli sconti del Black Friday, cliccando qui

Altri articoli in News

Tharsis, il titolo è in arrivo su Nintendo Switch ad Aprile

Giuseppe Licciardi26 Marzo 2020
dirt rally

World RX Esports Invitational Championship, il nuovo evento eSport per il racing

Giuseppe Licciardi26 Marzo 2020
snowrunner

Snowrunner: nuovo trailer per il titolo di Focus Home

Giuseppe Licciardi26 Marzo 2020

Yu-Gi-Oh! Legacy of the Duelist: Link Evolution, disponibile da oggi

Giuseppe Licciardi24 Marzo 2020

Monster Hunter World: disponibile il nuovo aggiornamento gratuito

Giuseppe Licciardi24 Marzo 2020
sword art online

Sword Art Online: aperte le prenotazioni per Alicization Lycoris

Giuseppe Licciardi23 Marzo 2020