Nintendo Switch – Una nuova versione della console arriverà nel 2019?

News
Andy Bercaru
Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Tempo di lettura: 2 minuti

Sicuramente la console ibrida di Nintendo è riuscita a piazzarsi in ottima maniera nel mercato odierno. Vendendo un numero di unità che superano il disastroso risultato portato a casa dalla console precedente di Nintendo, il Switch è diventata subito una console da avere. La sua natura ibrida e la qualità delle esclusive first party, rendono ancora la console Nintendo un must buy. Ma non tutto quel che luccica è oro e come ben sappiamo ormai da qualche tempo, il Nintendo Switch ha le sue pecche. Se da un lato il parco titoli del sistema è più che ottimo (almeno per questo anno e mezzo di vita), dal lato tecnico il Switch non è proprio una meraviglia.

Essendo di base niente di più che un tablet usufruente della tecnologia Tegra, il sistema Nintendo, in molti casi viene tagliato fuori dal mercato tripla A. Se comunque in questi ultimi mesi abbiamo visto port a dir poco da spacca mascella (Wolfenstein 2 per esempio), la bassa potenza della piattaforma compromette lo sviluppo di titoli più ambiziosi. Ma a quanto pare, Nintendo avrebbe trovato una soluzione per questo problema. Seguendo il filone già proposto da Microsoft e Sony, sembrerebbe che anche la grande N sta per buttarsi nel mercato delle console Mid-Gen.

A quanto pare, nel corso del prossimo anno, Nintendo avrebbe intenzione di rilasciare una versione aggiornata della propria console, facendola cosi diventare più ‘’competitiva’’ e continuare a sfruttare le ottime vendite che il sistema sta producendo. A riportare una tale iniziativa fu il Wall Street Journal Japan  durante un suo articolo. L’intenzione principale di Nintendo sarebbe quella di aggiornare sia l’hardware del sistema (come per esempio anche lo schermo LCD) ma anche rendere più stabili i vari software.

Voi cosa ne pensate di questa possibile scelta di Nintendo? Una scelta sensata o troppo affrettata essendo che il Switch ha poco meno di 2 anni di vita? Fatecelo sapere nei commenti!

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020