Nintendo chiude il Wii Shop: la fine di un’epoca?

News
Carmen Graziano
Gamer appassionata di Cinema, Anime, Manga, Serie TV e tutto ciò che riguarda Tecnologia ed Intrattenimento. Si narra che nella vita faccia anche altro, ma non ne siamo così sicuri...

Gamer appassionata di Cinema, Anime, Manga, Serie TV e tutto ciò che riguarda Tecnologia ed Intrattenimento. Si narra che nella vita faccia anche altro, ma non ne siamo così sicuri...

Tempo di lettura: 2 minuti

Lo scorso autunno, Nintendo ha annunciato che il Canale Wii Shop chiuderà i battenti. Mentre la vetrina digitale sarà ancora operativa fino al prossimo gennaio, questo fine settimana è di fatto l’ultima possibilità di acquistare titoli da questo piccolo negozio virtuale.

L’ultima possibilità

Dal 26 marzo (ossia domani), i giocatori non saranno più in grado di acquistare punti per il Wii Shop su Wii o Wii U. I punti che saranno già presenti nel vostro account dopo questa data potranno ancora essere riscattati per i titoli presenti nello store fino a quando il servizio non verrà interrotto definitivamente il prossimo gennaio. In parole povere, da domani non sarà più possibile aggiungere altro al saldo (unico modo per acquistare i giochi).

A differenza del negozio online di Switch, l’Eshop, il Canale Wii Shop non consentiva agli utenti di acquistare giochi direttamente con denaro reale. Piuttosto, avrebbero dovuto prima acquistare i punti Wii, usando una carta di credito o una carta prepagata e, successivamente, riscattarli per il software digitale dal servizio.

Mentre molti dei giochi disponibili sul Wii Shop torneranno a fare capolino sul Wii U Eshop, c’erano un certo numero di titoli Virtual Console e WiiWare che erano esclusive disponibili solo attraverso il negozio digitale di Wii, incluso un catalogo di giochi legacy Genesis e TurboGrafx-16. Questi giorni sono quindi l’ultima opportunità per fare scorta di titoli che saranno altrimenti irraggiungibili.

Se avete già acquistato, scaricateli

Il Canale Wii Shop si spegnerà definitivamente il 31 gennaio 2019. Si distingueva per essere il primo store-front digitale di Nintendo, anche se forse sarà meglio ricordarlo per la sua musica incredibilmente orecchiabile. Fino ad allora, i giocatori potranno ancora scaricare e trasferire i giochi Wii Shop su Wii U, e tutti i titoli WiiWare e Virtual Console acquistati dal servizio saranno comunque riproducibili purché siano presenti nella memoria interna del sistema.

Che sia l’addio definitivo anche alla Wii?

Altri articoli in News

need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020

Twitch Versus, un nuovo modo per organizzare competizioni

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020
Assassin’s Creed Valhalla

Assassin’s Creed Valhalla, titolo di lancio per Xbox Series X e Series S

Giuseppe Licciardi9 Settembre 2020