Nier: Automata – L’IA potrà combattere al posto del giocatore

News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Tempo di lettura: 2 minuti

Con l’obiettivo di raggiungere qualsiasi tipo di giocatore con il suo Nier: Automata e raggiungere così un pubblico più ampio, Platinum Games ha deciso di implementare al titolo una modalità automatica. L’IA farà tutto da sé, attaccando e schivando e al giocatore spetterà soltanto fare l’upgrade delle armi in modo da non avere problemi anche con i nemici di livello più alto.

Il giocatore potrà disattivare questa modalità in qualsiasi momento e giocare normalmente se si ha voglia di entrare nel mezzo dell’azione. Questa caratteristica è però limitata alla difficoltà più bassa. Saranno presenti diverse opzioni che vi faranno decidere se, per esempio, volete che l’IA si occupi solo degli attacchi o magari solo delle schivate.

Nier: Automata è il seguito di Nier, gioco di ruolo uscito nel 2010 per Playstation 3 e Xbox 360. Il suo seguito ha un’ uscita prevista nel corso del 2017 per PC e Playstation 4 ed è sviluppato da Platinum Games e pubblicato da Square Enix. Il titolo condivide con i suoi predecessori l’atmosfera apocalittica ma tra di essi non c’è alcun legame nella trama.  La storia si svolge durante una guerra tra l’umanità rimanente e un esercito di macchine proveniente da un altro mondo. L’invasione iniziale ha obbligato gli uomini a rifugiarsi sulla Luna che hanno cominciato a inviare androidi “YoRHa” a combattere contro gli invasori. Questi “esseri umanoidi” sono privi di emozioni e di nomi reali ma si distinguono dai loro simili grazie ad alcune caratteristiche personali.  Gli YoRHa sono comandati dal Bunker e costituiscono un’ottima resistenza sulla Terra contro l’invasione delle macchine.

La protagonista del gioco è uno YoRHa femmina “No. 2 Modello B”, caratterizzata dal fatto di essere calma e composta. Viene accompagnata da “9S”, un androide che dimostra avere emozioni più spiccate rispetto agli altri e da “A2” prototipo obsoleto di androide dalla personalità taciturna.

In attesa di maggiori dettagli e dell’uscita del titolo vi rimandiamo a un lungo video gameplay presentato al Tokyo Game Show di quest’anno.

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020