Doom: Disponibile il primo DLC, Unto the Evil

News
Marco Pasqualini
Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Tempo di lettura: 1 minuto

E’ da poco disponibile il nuovo DLC di Doom intitolato Unto the Evil, il primo dei tre annunciati da Bethesda. L’espansione, per tutti coloro che non hanno il Season Pass, è disponibile per PS4, XboxOne e PC al costo di 15 euro ed è concentrata sull’offerta multiplayer. Le novità principali del pacchetto sono rispettivamente:

  • una nuova arma (la pistola UAC a EMG);
  • le temibili mine cinetiche;
  • tre nuove dinamiche mappe (Cataclisma, Rituale e Offerta);
  • due nuove modalità (Settore ed Esodo);
  • un demone nuovo di zecca, il Mietitore.

In particolare, pistola e possessione demoniaca risultano essere alquanto potenti e sono state ridimensionate per non sbilanciare gli scontri in quanto la prima risulta facile da padroneggiare solo per i più esperti,mentre il demone può vantare una grande potenza offensiva e, di contro, pochi punti vita.

Bethesda compie un piccolo passo avanti e cerca palesemente di recuperare terreno e di ritagliarsi una fetta nel mondo multiplayer, conscia di non poter competere con le più grandi IP. Chi si aspettava qualche contenuto single player resterà così a bocca asciutta ma sembra impossibile che nessuno dei tre DLC annunciati non sia un’espansione della campagna, la migliore degli ultimi anni considerando l’assenza di una vera e propria sceneggiatura alle spalle.

Infine, sarebbe interessante se Bethesda inserisse tra le future skins quelle  di Sarge e Reaper direttamente dal (mediocre) film del 2005 i quali erano interpretati da The Rock e Karl Urban , attori ora più che mai sulla cresta dell’onda e “vendibili”, oppure  qualche elemento di quel famoso (Call of) Doom 4 cancellato qualche anno fa, i cui unici resti sono qualche sporadica scritta sui muri nel sottovalutato Rage e qualche immagine leak presente in rete.

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020