Call of Duty Black Ops 4: tutto quello che c’è da sapere

News
Salvo Privitera
Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Tempo di lettura: 2 minuti

Ieri, in diretta streaming da Los Angeles, Actvision ha presentato al mondo la sua ultima fatica: Call of Duty Black Ops 4. Che porta con se diverse novità e qualche punto interrogativo.

Innanzitutto il gioco non avrà una vera e propria campagna single player, ma saranno disponibili delle missioni che avrà come protagonisti gli specialisti che si troveranno nella modalità multigiocatore, tutto questo per dare una personalità ed una caratterizzazione ai personaggi.

Il multigiocatore

Come da prassi, l’esperienza più corposa e più divertente è senza dubbio la modalità online. Sono stati rimossi dal gioco i super salti e le corse dal muro (finalmente ndr) a fronte di un gioco più lento ma più tattico. La personalizzazione inoltre, promette di essere più profonda e con più elementi da personalizzare a piacimento.

Inoltre ogni “eroe” vanterà di abilità uniche, cosi come si è visto in Black Ops 3, con la novità che molte di esse possono essere un supporto per la squadra. Inoltre da quello che si evince, alcune abilità speciali, avranno sinergie con le altre, creando in base ai personaggi nel team, vere e proprie combinazioni di mosse e abilità.

Le nuove trovate

In questo nuovo capitolo inoltre, la salute non si rigenererà più e le granate non saranno più limitate. Ma andiamo con ordine, la salute infatti sarà di 150 HP per tutti i personaggi e non si potrà rigenerare nel tempo come tutti i precedenti capitoli, bensì si ci potrà curare usando un oggetto di cura disponibile rispettando i tempi di ricarica di un’apposita barra. Per cure aggiuntive durante la partita, è stata introdotta una nuova classe, il medico.
Le granate, invece, funzioneranno come su Destiny, e saranno disponibili dopo la ricarica di un countdown a schermo.

The Walking Dead

Come da tradizione, la modalità zombie viene anch’essa inclusa nel pacchetto, e questa volta sembra davvero elaborata. Infatti, ci sono diverse mappe disponibili per la vostra avventura contro gli zombi, quelle che sono state presentante e saranno presenti all’interno del gioco sono:

IX: Un arena di gladiatori

Voyage of Despair: Una nave in mezzo all’oceano che ricorda molto il Titanic

E per ultimo ma non meno importante Blood of the Dead: Una mappa che gli amanti della modalità zombie non potranno non conoscere.

Call of Duty Battle Royale

I rumors erano veri, su Black Ops 4 verrà introdotta una modalità Battle Royale.
1500 volte più grande di Nuke Town, è la mappa più grande mai creata in un COD. Questa nuova modalità si chiamerà Blackout, dove sarà possibile utilizzare i personaggi di tutta la serie e anche i veicoli. A detta di Treyarch sarà stupefacente.

Il gioco uscirà per PlayStation 4Xbox One e PC su Battle.net il 12 ottobre 2018.

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020