Neil Druckmann afferma: “The last of Us 2 avrà una trama ricca di odio e di violenza”

News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Tempo di lettura: 1 minuto

Neil Druckmann è tornato a parlarci dell’attesissimo The Last of Us Part II, avvertendo i fan di non aspettarsi un finale da lieto fine per questa nuova e forse ultima avventura di Joel ed Ellie.

Neil Druckmann

Nelle sue dichiarazioni, Druckmann, ha fatto molta attenzione a non fare alcun tipo di spoiler sulla trama del gioco, tuttavia ha voluto dire che tutta la trama girerà su un asse di violenza ed odio in opposizione ad amore e speranza.
Bisogna dire però che questo tipo di contenuti erano già presenti nel primo The Last of Us, dove il solitario Joel veniva da subito coinvolto in situazioni disperate ma che poi riusciva, in certo senso, a riprendersi per poi caderci nuovamente.

Ricordiamo infine che The Last of Us Part II, non ha ancora una data di uscita, ma ci auguriamo la sua presenza al prossimo E3 di Los Angeles.

Intanto vi mostriamo in seguito, nuovamente, il trailer di debutto all’ultimo Playstation Experience di Dicembre.

Altri articoli in News

PES 2020, Konami annuncia l’evento Uefa Euro 2020

Giuseppe Licciardi7 Luglio 2020

Playstation Plus, i nuovi titoli gratuiti di Luglio sono 3

Giuseppe Licciardi29 Giugno 2020

Star Wars Squadrons, annunciato il nuovo titolo con trailer di lancio

Giuseppe Licciardi15 Giugno 2020

Destiny 2, in arrivo la nuova espansione “Oltre la Luce”

Giuseppe Licciardi9 Giugno 2020

Bioshock The Collection (NSW) Recensione, capolavori portatili

Andy Bercaru4 Giugno 2020
dynasty warriors

Dynasty Warriors 9, il titolo si aggiunge alla linea Playstation Hits

Giuseppe Licciardi3 Giugno 2020