Modalità carriera e nuovi veicoli disponibili con la patch 1.10 di Gran Turismo Sport

News
Matteo Ivaldi
Amante delle storie in ogni forma, ha affittato un emisfero del cervello a mondi immaginari. Avendo passato l'infanzia tra navi spaziali, Tolkien e Final Fantasy non può più fare a meno di flirtare con la fantascienza, la letteratura e i videogiochi. Talvolta può sembrarvi distratto, in realtà è probabile che stia facendo scorrere scene assurde nella sua testa con tanto di titoli di coda.

Amante delle storie in ogni forma, ha affittato un emisfero del cervello a mondi immaginari. Avendo passato l'infanzia tra navi spaziali, Tolkien e Final Fantasy non può più fare a meno di flirtare con la fantascienza, la letteratura e i videogiochi. Talvolta può sembrarvi distratto, in realtà è probabile che stia facendo scorrere scene assurde nella sua testa con tanto di titoli di coda.

Tempo di lettura: 2 minuti

Il nuovo titolo di corse targato Polyphony Digital, parziale reboot della serie nata nel 1998 su PlayStation, Gran Turismo Sport, è stato accolto dopo una gestazione di quattro anni con pareri contrastanti; alcune testate ne hanno premiato la competitività online, il modello di guida rinnovato, i modelli poligonali dettagliati dei veicoli e la grafica di nuova generazione, tuttavia molti hanno ne hanno evidenziato la quasi inesistente longevità in single player nonché lo scarso numero di automobili e tracciati, dando per scontato all’utenza che Sport avrebbe goduto dopo il rilascio di una numerosa serie di patch volte a rendere il gioco sempre più vasto col passare del tempo.

L’ultimo aggiornamento di Sport, infatti, targato 1.10, introduce finalmente le fondamenta dell’agognata modalità carriera, una serie di campionati specifici in cui i giocatori potranno cimentarsi contro l’IA del titolo. Alcune di queste sfide segnano un ritorno netto alla vecchia esperienza del simulatore: fra tutte spiccano la Sunday Cup (che la prima gara ufficiale di molti nostalgici piloti nelle precedenti incarnazioni di Gran Turismo), la Clubman Cup e la FF Challenge. L’aggiornamento rende disponibili inoltre due nuovi tracciati, il Kyoto Driving Park Yamagawa e il Kyoto Driving Park Miyabi; la sezione museo della sezione Brand Central mostrerà due nuovi video con ospite il campione del mondo di Formula 1 Lewis Hamilton alla prese con un giro veloce nella controparte virtuale del circuito del Nürburgring.

Dodici automobili vanno ad aggiungersi ai 165 veicoli che compongono l’attuale parco macchine di Sport:

  • Chris Holstrom Concepts 1967 Chevy Nova

  • Chevrolet Corvette Stingray Convertible (C3)

  • Ferrari Enzo Ferrari

  • Ferrari F40

  • Ford F-150 SVT Raptor

  • KTM X-BOW R

  • Lamborghini Countach LP400

  • Mazda RX-7 Spirit R Type A (FD)

  • Nissan Skyline GT-R V・spec II (R32)

  • Nissan Skyline GT-R V・spec II Nür (R34)

  • Suzuki Swift Sport

  • Volkswagen Samba Bus Type 2 (T1)

Il piano di Polyphony Digital è di aggiungere almeno una cinquantina di nuovi veicoli al gioco entro marzo 2018, per poi proseguire con l’ampliamento. Fra le altre note correttive della patch diverrà ora possibile modificare l’assegnamento dei tasti per acceleratore e freno tramite le opzioni.

Fonte: GameSpot

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020