Microsoft difende la propria line up di titoli presentati all’E3 2016

News
Emanuele Greco
Nato a Palermo non troppo tempo fa, si approccia al mondo del gaming alla tenera età di 6 anni con una PSP, espandendo a dismisura la sua passione negli anni successivi. Ama tutti gli FPS e Free Roaming di ogni genere, tranne giochi sportivi e giochi simulativi. Crescendo sviluppa anche una passione per la tecnologia, riuscendo a soli 8 anni l’impresa di Jailbreak del suo iPhone 3GS. Da allora [..]

Nato a Palermo non troppo tempo fa, si approccia al mondo del gaming alla tenera età di 6 anni con una PSP, espandendo a dismisura la sua passione negli anni successivi. Ama tutti gli FPS e Free Roaming di ogni genere, tranne giochi sportivi e giochi simulativi. Crescendo sviluppa anche una passione per la tecnologia, riuscendo a soli 8 anni l’impresa di Jailbreak del suo iPhone 3GS. Da allora [..]

Tempo di lettura: 1 minuto

Molti utenti hanno criticato la line-up di titoli presentati da Microsoft durante l’E3 2016 svoltosi a Los Angeles le scorse settimane.

Infatti sono stati presentati perlopiù  sequel di giochi già presenti sul mercato come Forza Horizon 3 e Halo Wars 2, le nuove IP sono sviluppate da case non conosciute e ciò non ha fatto gola a molti. Sony da parte sua invece ha presentato numerosissime nuove IP tripla A. David McCarthy, direttore operativo di Xbox, spiega che i titoli presentati da Sony non hanno una data di uscita, mentre quelli presentati da Microsoft verranno rilasciati in un futuro molto vicino, ovvero tra Agosto 2016 e Marzo 2017.

“Mi piace mostrare giochi che la gente comprerà presto.” dice durante un’intervista. “Alla conferenza Sony non ho visto molti giochi con data annunciata se non tre o quattro. Abbiamo per quest’anno ben 4 giochi AAA ovvero Forza Horizon 3, Dead Rising 4, ReCore e Gears of War 4. Nel 2017 contiamo di rilasciarne altri 5, ovvero Scalebound, Halo Wars 2, Crackdown, Sea of Thieves e State of Decay 2. Senza contare poi i titoli dei nostri partner e degli affiliati a ID@XBOX (i quali ricordiamo Fe e We Happy Few, la cui beta sarà rilasciata in estate). Tutti questi titoli sono compatibili con Xbox Play Anywhere e quindi giocabili sia su Xbox One, Xbox One S e Windows 10.”

Microsoft ha delle motivazioni forti per non temere il rivale nipponico che, almeno quest’anno o forse l’anno prossimo, non ha una line-up di titoli esclusivi così succulenti.

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020