Marvel’s Spiderman: “Da un grande potere derivano grandi responsabilità”

Speciali
Francesco Damiani
Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Tempo di lettura: 5 minuti

Ormai settembre è alle porte e uno dei titoli più attesi dell’anno sta per approdare sulla console ammiraglia di Sony, stiamo parliamo del nostro amichevole Spiderman di quartiere.
In vista di questa nuova IP sul mercato abbiamo pensato di fare un po’ il punto della situazione su ciò che sappiamo fin’ora.


Fin dal momento della sua creazione, l’uomo ragno è stato uno dei supereroi apprezzati dal pubblico di ogni età sia nel campo fumettistico che nel campo cinematografico, ma ora abbiamo finalmente la possibilità di poterci immedesimare nei panni del mitico arrampicamuri in un titolo di alto livello a lui dedicato.
Sviluppato da Insomniac Games, autori della celebre serie di InFamous, il team di sviluppo ci immergerà in questa nuova esperienza ludica targata Marvel, non solo per quanto riguarda il comparto grafico, reso strepitoso dal grande lavoro del team che è riuscito a rendere il personaggio diverso dal solito grazie al design e ai nuovi colori del costume, ma anche grazie ad un mondo di gioco ricco e pieno di dettagli in cui villain di ogni genere ci metteranno duramente alla prova in una delle città più maestose e grandi di sempre come quella di New York, che ad una prima occhiata risulta splendida da vedere.

DA UN GRANDE POTERE DERIVANO GRANDI RESPONSABILITA’

L’arco narrativo di Marvel’s Spiderman avrà inizio ben 8 anni dopo il momento in cui il giovane Peter Parker è stato morso dal ragno che gli ha donato delle abilità sovrumane come la forza, coordinazione, resistenza fisica e riflessi, oltre all’immancabile senso di ragno, che gli permette di essere avvertito dei pericoli imminenti; stiamo parlando di un personaggio ormai cresciuto e che svolge la sua attività di vigilante sulla malavita che si aggira su New York.


Ad accompagnare il nostro eroe, non mancheranno alcuni celebri personaggi che abbiamo avuto modo di conoscere nelle trasposizione cinematografiche, come J.Jonah Jameson che questa volta non sarà più il direttore del Daily Bugle, ma bensì si occupa di realizzare dei podcast giornalieri; Norman Osborn, il grande scienziato fondatore delle Oscorp Industries, alle prese con la candidatura come sindaco della città; Wilson Fisk, occupato nel cercare di ottenere il monopolio delle strade con la sua azienda, per cercare di assicurarsi il dominio sulla concorrenza.

Nella vita invece del giovane Parker ritroveremo delle figure a noi famigliari come Mary Jane Watson che a differenza dell’impiego visto in molti casi, qui lavorerà come giornalista al Daily Bugle e Miles Morales che svolgerà semplicemente il ruolo di amico del protagonista.
Infine, a dare il via all’ondata di criminalità che fa da sfondo al titolo, ci sarà Mister Negativo e altri alleati che cercheranno di conquistare la città una volta per tutte, con l’intento di sconfiggere lo sceriffo di New York.

NEW YORK CITY ” NON E’ MAI STATA COSI’ BELLA DA ESPLORARE

Marvel’s Spider-Man sembra essere una delle più ambiziose produzioni ludiche che si siano viste in tempi recenti, il comparto tecnico di cui gode ha tutte le carte in regola per restituire un’ esperienza di gioco, solida, coinvolgente e spettacolare da vedere.
Il titolo sarà strutturato come un open world in cui potremo dedicarci non solo a percorre la Story Mode dalla durata di circa 20 ore, ma anche seguire delle quest secondarie oltre sbizzarrirci e dondolarci liberamente tra un grattacielo e l’altro nel tempo libero grazie agli immancabili sparagnatele.


Grazie a questo congegno, infatti, potremo emettere dei filamenti che sviluppati potranno assumere delle forme differenti, garantendoci di frenare la caduta di un elicottero caduto, oppure salvare la vita di una persona grazie alla tecnica dei bozzoli che potremo usare anche per bloccare e rinchiudere i nostri nemici.

Questa meccanica è stata poi perfezionata grazie all’introduzione del web swinging, in cui Insomniac Games ha svolto un lavoro perfetto, offrendo un grande impatto visivo, una fisica convincente e un dinamismo impeccabile, che permette a Spiderman di potersi spostare da una zona all’altra senza mai fermarsi, continuando, in maniera fluida, a destreggiarsi tra i palazzi della metropoli statunitense.

Nonostante Marvel’s Spiderman offra una grande giocabilità e un comparto tecnico di tutto rispetto, una delle meccaniche che al pubblico ha fatto storcere il naso e stato il combat system, basato sulla celebre serie dei Batman Arkham, in cui il freeflow combat darà al protagonista la possibilità di potersi spostare da un nemico ad un altro con grande rapidità togliendoci la possibilità di poter contrattaccare, ma questo non andrà sicuramente ad inficiare i combattimenti che svolgeremo durante la nostra esperienza.

UNA VITA DA EROE

Da quanto abbiamo avuto modo di osservare, il nostro Peter Parker, oltre a dover combattere la criminalità nei panni da supereroe, dovrà fare i conti con la sua vita da uomo comune.
La versione del personaggio di Peter sarà differente da quella vista nel fumetto, tant’è che il ragazzo sarà già laureato e lavora come ricercatore, nonostante svolga anche una terza attività come fotografo al Daily Dugle, un attività a cui potremo anche dedicarci anche noi grazie alla presenza della Photo Mode.


Per quanto riguarda, invece, Mary Jane Watson, nel corso della storia potremo vestire i suoi panni per cercare di risolvere alcuni misteri, dato il suo ruolo di giornalista investigativa.

Riguardo invece i villan che contrasteranno l’uomo ragno, oltre Mr.Negativo, ci saranno i membri dei Sinistri Sei, figure come Electro, l’Avvoltoio, Scorpione e Rhino, ognuno con delle caratteristiche proprie e un design completamente nuovo.

Ad accompagnare la squadra ci saranno anche Wilson Fisk, Norman Osborn e Shocker mentre sappiamo che si andrà ad aggiungere un sesto componente la cui identità è ancora del tutto ignota.


Marvel’s Spiderman
è ad oggi uno dei titoli più attesi su Playstation 4, Insomniac Games sembra aver svolto un lavoro magnifico riuscendo a scrivere una storia completamente inedita che sicuramente ci riserverà diverse sorprese.  La stessa software house, inoltre, ha dichiarato di aver dato inizio ad una vera e propria serie canonica incentrata sull’uomo ragno.
Non ci resta che attendere il 7 settembre per vedere scorrazzare il nostro amichevole Spiderman di quartiere sui nostri schermi. Non vediamo l’ora.

Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in Speciali

Remedy Entertainment, un viaggio tra narrazione e gameplay

Camilla Colombo28 Agosto 2019

This War of Mine e Moonlighter gratis su Epic Games Store

Camilla Colombo30 Luglio 2019

Under: affrontiamo i nostri incubi galleggianti in questa breve Demo

Camilla Colombo29 Luglio 2019

Nintendo Switch Lite: un sistema per tutti o per nessuno?

Andy Bercaru12 Luglio 2019

Crash Team Racing Nitro Fueled: ecco tutte le scorciatoie delle piste

Alessandro Niro24 Giugno 2019

I 5 migliori finali segreti dei videogiochi

Salvo Privitera20 Giugno 2019