The Lord of the Rings: Gollum confermato per PS5 e Xbox Series X

News
Avatar

Tempo di lettura: 2 minuti

Daedalic Entertainment ha rivelato che il suo gioco di azione e avventura The Lord of the Rings: Gollum arriverà su console di nuova generazione, ossia PlayStation 5 e Xbox Series X, oltre che su PC nel 2021.

Questo è ciò che lo studio ha ribadito alla rivista Edge nel numero di febbraio 2020, contenente tutta una serie di interviste con sviluppatori chiave che rivelano i primi nuovi dettagli sul gioco, annunciato la prima volta quasi un anno fa.

Per cominciare, Daedalic ha deciso di proporre una propria versione del personaggio principale, ovvero Gollum, piuttosto che cercare di ricalcare l’aspetto che gli è stato dato nei film di Peter Jackson. “Tanto per cominciare Tolkien non ha fornito un riferimento dimensionale per Gollum”, ha detto a Edge il direttore artistico Mathias Fischer. “Quindi nelle prime illustrazioni, è gigantesco! È come un mostro che emerge dalla palude.” Daedalic non ha ancora rivelato come apparirà Gollum nel gioco.

Leggi anche:  FIFA 20: in arriva la Copa Libertadores da Marzo 2020

Il produttore senior Kai Fiebig aggiunge a questo che Daedalic non “vuole deludere le persone che hanno visto solo i film. Ma in breve, non assomiglia ad Andy Serkis.” Serkis è, ovviamente, l’attore che ha interpretato Gollum nei film.

Fischer ha anche rivelato che in The Lord of the Rings: Gollum saranno presenti i Nazgûl, sebbene non quelli che gli amanti dei film conoscono. “Sono stati una sfida interessante (…) Penso che i nostri siano i meno fighi. Sono il batterista e il bassista della band. Ma abbiamo la possibilità di renderli più popolari! ”

Stando a quanto affermato dagli sviluppatori dovremo aspettarci un gameplay fluido, una meccanica a doppia personalità, livelli enormi e un allontanamento dalla violenza che domina gli altri giochi di Lords of the Rings. La doppia personalità di Gollum sembra particolarmente interessante e porterà ad alcuni momenti cruciali basati sulla scelta durante il gioco.

“Non è solo scegliere se essere Sméagol o Gollum, perché per Gollum come entità non è così facile. Ogni personalità viene attaccata dall’altra; ognuno deve difendersi ”, ha spiegato lo scenografo Martin Wilkes.

“Ci saranno forse due, tre o quattro conflitti per capitolo che porteranno a un punto decisionale finale. E a questo punto decisionale finale, sarà più difficile scegliere Sméagol, ad esempio, se si è sempre giocato alla Gollum prima.”

Infine, il CEO Carsten Fichtelmann ha dichiarato che Daedalic ha un contratto di lunga data, il che significa che lo studio mira a realizzare due o tre giochi ambientati nella Terra di Mezzo, “il che significa che forse il prossimo gioco è – ovviamente non Gollum 2. Potrebbe essere un altro personaggio. Ma sarà paragonabile a quello che stiamo provando con Gollum.”

NerdPlanet consiglia...
Acquista la trilogia cinematografica QUI.

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020