Judgment (il nuovo gioco del Team Yakuza) sarà in italiano!

News
Salvo Privitera
Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Tempo di lettura: 1 minuto

Finalmente è accaduto: SEGA ha deciso di localizzare un gioco del Team Yakuza, in italiano.

Per chi non lo sapesse infatti, la serie Yakuza, acclamatissima in Giappone e in tutte le altri parti del mondo, per noi europei ha sempre avuto un grandissimo difetto: la non localizzazione in italiano (a parte il primissimo capitolo uscito nel 2006); il gioco infatti, è sempre arrivato in inglese, audio e testi.

Ma il prossimo gioco del Team Yakuza: Judgment, sarà finalmente in italiano. La stessa compagnia ha dichiarato su Twitter che, oltre alle opzioni di doppio audio e sottotitoli sia in inglese che in giapponese, Judgment avrà anche sottotitoli completamente localizzati in tedesco, italiano, spagnolo e francese.

Insomma, speriamo che questa mossa di SEGA sia permanente anche negli altri giochi (ad esempio Persona), anche se tutto dipenderà dalla vendite complessive dello stivale.

Fonte: GamingBolt

Altri articoli in News

call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020

Twitch Versus, un nuovo modo per organizzare competizioni

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020
Assassin’s Creed Valhalla

Assassin’s Creed Valhalla, titolo di lancio per Xbox Series X e Series S

Giuseppe Licciardi9 Settembre 2020

The Witcher 3 Wild Hunt, arriva PS5 e Series X è ufficiale

Giuseppe Licciardi4 Settembre 2020