News
Carmen Graziano
Gamer appassionata di Cinema, Anime, Manga, Serie TV e tutto ciò che riguarda Tecnologia ed Intrattenimento. Si narra che nella vita faccia anche altro, ma non ne siamo così sicuri...

Gamer appassionata di Cinema, Anime, Manga, Serie TV e tutto ciò che riguarda Tecnologia ed Intrattenimento. Si narra che nella vita faccia anche altro, ma non ne siamo così sicuri...

Tempo di lettura: 2 minuti

Entra nel corpo umano con questo pluripremiato titolo per dispositivi mobili dello studio parigino Darjeeling, ispirato al lavoro del medico visionario Fritz Kahn.

Lo studio indipendente francese Darjeeling insieme al co-produttore e publisher ARTE sono lieti di annunciare che il premiatissimo videogioco 2D di esplorazione Homo Machina sarà pubblicato per dispositivi iOS e Android il 17 maggio 2018. Il prezzo previsto per questo gioco è di €3,49.

Uno sguardo più approfondito

Homo Machina invita i giocatori a dare uno sguardo all’interno del corpo umano, come è osservabile attraverso la lente estetica del lavoro di Fritz Kahn. L’avventura è semplice e intuitiva: il giocatore impartisce ordini al personale sullo schermo per sovrintendere alle tante e variegate funzioni del corpo umano, dalla nutrizione e respirazione al controllo delle emozioni e del sistema nervoso.

Kahn, un medico tedesco ebreo, era un maestro nel rendere facilmente comprensibili argomenti complessi di anatomia e tecnologia. La sua popolare serie di libri degli anni ’20, Das Leben des Menschen (La vita umana), re-immaginava il corpo umano come una imponente macchina, composta da apparati collegati e canali comunicanti, gestita completamente da una forza lavoro formata da minuscoli operai umani. È questa visione umoristica e leggera degli organi interni dell’Homo sapiens che si traduce nell’esperienza videoludica superbamente tattile di Homo Machina.

Spinto ad abbandonare la Germania agli inizi degli anni ’30 a causa del crescente antisemitismo, Kahn definiva il corpo umano come “la macchina più capace al mondo”. Le sue geniali progettazioni che trasformano il biologico in meccanico hanno deliziato gli osservatori per quasi un secolo e rappresentano una pietra miliare del design infografico.

Un videogame con buone prospettive

Di recente, Homo Machina si è aggiudicato il premio di miglior videogioco per dispositivi mobili/tablet dei Games Connection Development Awards 2018 a San Francisco. Questo titolo è stato uno dei nominati tra i videogiochi per dispositivi mobili di Gamer’s Voice di SXSW 2018 ed è in corsa per gli A.MAZE Awards 2018 che si terranno a Berlino (il 27 aprile).

Darjeeling ha creato Homo Machina con una co-produzione di ARTE France e Feierabend, nonché il supporto di CNC (Centre National du Cinéma et de l’Image Animée) e di Medienboard Berlin-Brandenburg.

Altri articoli in News

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020

Twitch Versus, un nuovo modo per organizzare competizioni

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020
Assassin’s Creed Valhalla

Assassin’s Creed Valhalla, titolo di lancio per Xbox Series X e Series S

Giuseppe Licciardi9 Settembre 2020

The Witcher 3 Wild Hunt, arriva PS5 e Series X è ufficiale

Giuseppe Licciardi4 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, ecco la data e il reveal trailer

Giuseppe Licciardi27 Agosto 2020