Google Stadia: presentata la line-up di titoli disponibili al lancio

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

A pochi giorni dal lancio della versione Founder, che darà l’accesso a molti giocatori. Google Stadia, ha dato il via ad una serie di indiscrezioni che riguardano principalmente i titoli che potremmo trovare sulla piattaforma all’uscita del servizio. Google però ci tiene a precisare che ci saranno dei titoli che non saranno disponibili fin da subito. Solamente alcuni saranno presenti al lancio, mentre altri verranno rilasciati durante il 2020. Google Stadia ci promette di cambiare il nostro modo di videogiocare. Chissà se sarà davvero cosi. Intanto vediamo quali titoli potremmo giocare. La lista presenta ben 12 titoli al lancio. Mentre altri 14 arriveranno soltanto entro la fine dell’anno.

Leggi anche:  Death Stranding: il progetto Connectors, per riconnettere i borghi italiani perduti

Inoltre, indipendentemente se si è acquistato la Founder o la Premiere Edition, si avranno tre mesi di sottoscrizione al servizio Stadia Pro. In questo modo sarà possibile giocare a Destiny 2: The Collection. Allo stesso modo, il 19 Novembre, si potranno acquistare anche altri titoli usando l’applicazione di Stadia. Tra i titoli del 19, potremmo trovare Assassin’s Creed Odyssey, Just Dance 2020, Mortal Kombat 11, Red Dead Redemption 2 e la nuova trilogia di Tomb Raider. Altri titoli saranno alcuni indie sviluppati appositamente per Stadia. Inoltre però, come detto prima, vi ricordiamo che verso la fine del 2019 arriveranno anche altri titoli, molto più “succulenti”.

Leggi anche:  AVICIII Invector, il titolo dedicato al compianto DJ uscirà il 10 dicembre

 

Su Google Stadia infatti arriveranno, Borderlands 3, Ghost Recon Breakpoint, Darksiders Genesis, Final Fantasy XV, e molti altri ancora. La piattaforma di Google, nonostante tutto si riempirà fin da subito di grandi nomi. Titoli che abbiamo imparato ad apprezzare nel corso degli anni, e sopratutto degni di nota. Ora ovviamente la vera domanda sarà: Ne vale la pena? Quali saranno le vere limitazioni della piattaforma di Google! Tutto questo ovviamente lo potremmo sapere solo provandola! E voi invece, avete già prenotato la vostra Founder’s Edition? O aspettate che il servizio diventi disponibile per tutti?

NerdPlanet consiglia...
Se volete acquistare, il titolo del momento Death Stranding, potete farlo cliccando qui

Altri articoli in News

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020

Twitch Versus, un nuovo modo per organizzare competizioni

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020
Assassin’s Creed Valhalla

Assassin’s Creed Valhalla, titolo di lancio per Xbox Series X e Series S

Giuseppe Licciardi9 Settembre 2020

The Witcher 3 Wild Hunt, arriva PS5 e Series X è ufficiale

Giuseppe Licciardi4 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, ecco la data e il reveal trailer

Giuseppe Licciardi27 Agosto 2020