Flop su Steam per Wolfenstein II: The New Colossus e The Evil Within 2

News
Salvo Privitera
Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Tempo di lettura: 2 minuti

I due titoli Bethesda, Wolfenstein II: The New Colossus e The Evil Within 2 sembrano non essere stati apprezzati dai giocatori PC, registrando dei risultati di vendita abbastanza deludenti su Steam.

Nonostante l’ottimo successo di New Order e del DLC, Wolfenstein II: The New Colossus, uscito il 27 Ottobre del 2017 e sequel diretto del primo titolo, ha totalizzato solo 549.457 copie vendute fino al primo luglio di questo 2018.
Ecco le vendite totali dei titoli della saga di Wolfenstein su Steam.

• Wolfenstein: The New Order – 1,819,928
• Wolfenstein: The Old Blood – 600,610
• Wolfenstein II: The New Colossus – 549,457

Nonostante il titolo sia riuscito a convincere all’unanimità la critica, riuscendo nell’impresa di superare il suo successore, il gioco di Machine Games questa volta sembra non aver convinto il pubblico PC, riuscendo a vendere meno anche del DLC.

Dove sembrava che peggio non potesse andare, ecco invece che The Evil Within 2, sempre su PC, è stato acquistato solo da 227.653 utenti.

Insomma, nonostante i due titoli in questione siano comunque ottimi giochi, sembra che non siano stati apprezzati dagli utenti PC. Che sia davvero la fine per le esperienze single player? Oppure dietro allo scarso successo dietro questi due titoli c’è altro? Perché ricordiamo che i due titoli sono stati rilasciati a distanza di due settimane fra loro e che in quel periodo è uscita roba come: Forza Motorsport 7La Terra di Mezzo: L’Ombra della GuerraGran Turismo SportDestiny 2Super Mario OdysseyAssassin’s Creed Origins.

Anche se molto diversi fra loro, la maggior parte dell’utenza comunque ha solo un portafoglio, e certe volte è costretta a scegliere. Non sappiamo ovviamente quanto ha influito tutto ciò sulle vendite, ma sicuramente, e questo possiamo dirlo con certezza, una più accurata pianificazione del periodo di lancio dei due titoli da parte di Bethesda avrebbe dato più spazio ai loro giochi.

Ricordiamo inoltre, che quelle elencate, sono solo le vendite PC.

Altri articoli in News

need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020

Twitch Versus, un nuovo modo per organizzare competizioni

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020
Assassin’s Creed Valhalla

Assassin’s Creed Valhalla, titolo di lancio per Xbox Series X e Series S

Giuseppe Licciardi9 Settembre 2020