Far Cry 5: spiegata l’assenza delle torri e della minimappa

News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Tempo di lettura: 2 minuti

Ubisoft all’E3 2017, aveva affermato che in Far Cry 5 non vi saranno né le torri radio né la minimappa. Come riportato da GamingBoltDrew Holmes ovvero il Lead Writer del progetto ha voluto approfondire il perché di questa scelta.

Questi elementi sono stati tolti per fornire una maggiore dinamicità all’esperienza di gioco segnando un distacco rispetto al passato, Holmes infatti spiega:

Far Cry 5 è ambientato in Montana, uno scenario decisamente affascinante che ben si presta a numerose attività. Ad esempio, perchè non provare ad approfondire i legami con la gente del posto? Oppure a visitare le città vicine? Ci siamo liberati dalle torri per fare in modo che i giocatori possano interagire maggiormente con l’ambiente e le persone circostanti. Anche la minimappa è stata rimossa essenzialmente per lo stesso motivo. Non vogliamo che il giocatore guardi fisso in un angolo dello schermo per ricercare obiettivi e attività da compiere. Provate a esplorare l’ambientazione e capirete bene i punti di riferimento tramite i quali orientarvi…

Si riferisce poi ai capitoli precedenti: ” Credo che in Far Cry 3 e Far Cry 4 si entri nel ciclo di “l’unico modo per scoprire cosa fare in quest’area è scalare una torre, premere un tasto e vedere spuntare gli obiettivi”. Volevamo invece concentrarci sull’esplorazione, con quel senso di “non sono sicuro di cosa dovrei fare o di dove dovrei andare” “.

Secondo Drew Holmes quindi, la rimozione di questi elementi dovrebbe portare il giocatore ad immergersi maggiormente nel mondo di gioco e a non seguire qualcosa di già previsto e predisposto ma a esplorare e a farsi guidare in un certo senso dalla direzione artistica con cui il titolo sarà confezionato. Voi cosa ne pensate di questa scelta, potrebbe essere una novità interessante?

Ricordiamo che Far Cry 5 uscirà il 27 febbraio 2018 su Playstation 4, Xbox One e PC.

 

 

 

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020