Nuovo Duke Nukem in arrivo?

News
Marco Pasqualini
Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Nato nel 1982 Marco è un ragazzo di città che ama la campagna più del multiplayer, pratica la monogamia su console, ne ama una alla volta anche se spesso si concede qualche scappatella su PC.

Tempo di lettura: 2 minuti

La rassegna dei Game Awards sarà molto probabilmente teatro di importanti annunci e circolano in queste ore alcune voci e una di queste riguarda Gearbox. La casa statunitense è ben consapevole di dover rimediare ad un piccolo grande incidente di percorso: Duke Nukem Forever. E’ assodato che negli ultimi anni siano i loro progetti più in pompa magna ad essere stati un buco nell’acqua e il titolo sopra citato insieme ad Aliens: Colonial Marines ne sono la prova.

wallpaper_1920x1080

Il gioco uscito nel 2011 è famoso per averci messo circa dieci anni per essere pubblicato ed il risultato deludente lo ha reso uno dei videogiochi più sbeffeggiati in rete; notoriamente nelle classifiche del peggio del peggio occupa sempre una delle prime posizioni nonostante effettivamente non sia un gioco orrendo, ma quando c’è di mezzo il Duca, ci si aspetta sempre un prodotto di alto livello.

Sicuramente Gearbox cerca il riscatto, ed ecco apparire la concreta possibilità che venga annunciato un nuovo capitolo per la nuova generazione quando recentemente Randy Pritchford, CEO dell’azienda rispondendo ad un tweet di un fan che suggeriva un crossover tra Duke Nukem e Gears of War. La risposta è stata vaga ma richiama la serata della premiazione come data di un relativo annuncio

Dobbiamo attendere ancora qualche giorno, intanto consigliata la prova di Duke Nukem: Anniversary World Tour che potrete trovare su Steam con livelli inediti direttamente dagli storici sviluppatori della serie.

Ultima piccola postilla per Gearbox Software: la loro ultima fatica Battleborn, che si è rivelata un grandissimo insuccesso, è talmente poco popolare nel nostro paese da avere la scritta rossa nella pagina Wikypedia della software house statunitense. Ergo, nessuno in Italia ha avuto la briga di spendere del tempo per creare una voce per il povero cugino sfigato di Overwatch: in fondo se i server sono vuoti un motivo ci sarà…

Non può essere tutto Borderlands, quello che luccica.

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020