Death Stranding: Kojima visita musei dedicati ai parassiti

News
Maria Elena Sirio
Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Sono Maria Elena, una ragazza di diciannove anni, con la passione per il disegno, i videogiochi e il cui primo amore è stato Ash Ketchum. Questa mia passione si è evoluta, crescendo con me e modificandosi, [..]

Tempo di lettura: 1 minuto

Death Stranding, già dalla sua presentazione all’E3, sembrava un titolo particolare e pieno di mistero. Proseguendo nel tempo sempre più dettagli sono venuti a galla, molti dei quali hanno aumentato l’interesse nei confronti del titolo.

Stando ad una foto pubblicata su Twitter da Hideo Kojima, ora sembra che il suo nuovo lavoro possa essere collegato a delle creaturine infinitesimali. Il famoso game designer, insieme al insieme al suo team di ricerca per Death Stranding, è infatti andato a visitare un museo dedicato allo studio sui parassiti.

Il fatto che il gruppo stia effettuando ricerche simili fa pensare ad un ruolo di queste creature nel gioco, ma non è ancora dato sapere di quale si tratti.

Kojima avrebbe poi ironizzato sulla visita parlando del suo pranzo, esclusivamente a base di Noodle:

 

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020