News
Francesco Damiani
Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Tempo di lettura: 2 minuti

Death Stranding era senza dubbio uno dei titoli più attesi all’Opening Night Live della Gamescom, tanto che il maestro Hideo Kojima in merito alla sua presenza sul palco della cerimonia, nei giorni precedenti aveva stuzzicato la curiosità degli appassionanti pubblicando continuamente degli scatti sulla sua preziosissima IP.

Leggi anche:  Annunciato Little Nightmares II con un trailer alla Gamescom 2019


Le immagini ritraevano il protagonista Sam Porter Bridges, intento nell’attraversare diverse ambientazioni tra le quali una suggestiva distesa innevata, facendo alzare una grandissima curiosità.

Ebbene, questa sera il maestro Kojima ha mantenuta la sua promessa presenziando all’evento e svelando dei dettagli su due dei protagonisti che giocheranno un ruolo fondamentale all’interno della storia: Mama interpreta da Margaret Qualley e Deadman da Guillermo del Toro.
Mama
, come mostrata nel trailer è legata da un’infante nato dall’altra parte, questo collegamento creare un legame dall’altra parte che non può essere interrotto impedendoli di cambiare location costringendola a trovarsi sempre nello stesso posto.
Riguardo Deadman e i Bridge Baby, il bambino all’interno del Pod apprendiamo come verrà gestito il funzionamento e la vita dei piccoli, confermandoci che alla fine non sono che un’oggetto delle consegne del protagonista.

Kojima ha poi dichiarato che: “tutti i personaggi hanno una sotto-storia, non legata direttamente alla trama principale, ma che avranno comunque delle loro vicende personali.”

Leggi anche:  Wasteland 3: mostrato un nuovo trailer gameplay al Gamescom

Come per non bastare al termine della presentazione, Kojima ha sorpresa ha poi mostrato il primo video gameplay svelando alcune meccaniche di gioco.
Il filmato visibile in calce alla notizia ha mostrato una sequenza di esplorazione con Sam con tanto di pennicchella e pipì al suo risveglio, ma non è tutto perché c’è stato spazio anche ad alcune persone che saranno presenti nel mondo di gioco abitando da sole in alcuni rifugi con la quale una volta entrati potremo stabile delle connessioni per ottenere qualcosa in cambio.

A tal proposito Kojima ha dichiarato:

“Non posso rivelare molto altro, ma quando vi collegate alle persone, vi accorgerete che vi state collegando con altri individui in tutto il mondo» ha spiegato Kojima. “Il controller di movimento di DualShock 4 sarà utile a tranquillizzare il bambino.La parte importante del gioco è collegare il mondo, unirlo “

Insomma, non ci resta che attendere ulteriori informazioni al Tokyo Games Show, in attesa dell’evento vi ricordiamo che Death Stranding sarà disponibile dall’8 novembre.

NerdPlanet consiglia...
Death Stranding è possibile prenotarlo qui
Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in News

Life is Strange 2: annunciata la data di uscita dell’edizione fisica

Giuseppe Licciardi14 Ottobre 2019

Football Manager 2020: svelata finalmente la data di uscita per PC

Giuseppe Licciardi14 Ottobre 2019

Cyberpunk 2077: annunciato un concorso fotografico ufficiale del titolo

Giuseppe Licciardi14 Ottobre 2019

Blizzard: ancora in bufera, previste manifestazioni al Blizzcon

Giuseppe Licciardi14 Ottobre 2019

Fortnite: un nuovo leak svela la data del ritorno online

Giuseppe Licciardi14 Ottobre 2019

Call of Duty Modern Warfare – Non saranno presenti lootbox

Luca Paura14 Ottobre 2019