Dead Space resterà di proprietà EA Games – un ritorno è ancora possibile?

News
Matteo Ivaldi
Amante delle storie in ogni forma, ha affittato un emisfero del cervello a mondi immaginari. Avendo passato l'infanzia tra navi spaziali, Tolkien e Final Fantasy non può più fare a meno di flirtare con la fantascienza, la letteratura e i videogiochi. Talvolta può sembrarvi distratto, in realtà è probabile che stia facendo scorrere scene assurde nella sua testa con tanto di titoli di coda.

Amante delle storie in ogni forma, ha affittato un emisfero del cervello a mondi immaginari. Avendo passato l'infanzia tra navi spaziali, Tolkien e Final Fantasy non può più fare a meno di flirtare con la fantascienza, la letteratura e i videogiochi. Talvolta può sembrarvi distratto, in realtà è probabile che stia facendo scorrere scene assurde nella sua testa con tanto di titoli di coda.

Tempo di lettura: 2 minuti

A seguito della chiusura della Visceral Games per mano della EA Games, impegnata nella realizzazione di un titolo ambientato nell’universo di Star Wars il cui destino resta tuttora in bilico, sono stati molti i fan a chiedersi cosa ne sarebbe stato della serie di maggior successo prodotta dallo studio, il survival horror a tema fantascientifico Dead Space.

Presentato al pubblico nel 2008 per PlayStation 3, Xbox 360 e Pc, Dead Space ha segnato una nuova tappa nell’evoluzione di un genere che rischiava di venire soppiantato a seguito della scarsa resa qualitativa delle sue saghe più classiche e rinomate, a cominciare da Resident Evil e Silent Hill. Tetro e sanguinolento al punto giusto, inquietante con i suoi numerosi jumpscare e creature letali degne della fantasia di un racconto lovecraftiano, Dead Space ha proseguito la propria eredità virando maggiormente verso contesti action con il sequel del 2011 e un terzo capitolo due anni dopo; quest’ultimo si è rivelato purtroppo poco remunerativo per la EA, troppo poco apprezzato da critica e pubblico per renderne certezza la produzione in tempi brevi di un quarto episodio. Il triste epilogo della storia della Visceral avvenuto quest’anno sembra aver spento del tutto questo genere di speranze sebbene Ian Milham, art director della trilogia che fu impegnato un anno per conto della Crystal Dynamics prima di passare allo studio videoludico indipendente Outpost Games, abbia dimostrato di non accettare ancora la fine del brand.

Interrogato su twitter Milham ha affermato che Dead Space resterà quasi certamente una proprietà intellettuale EA: “Tutti i soldi provengono dalle IP” ha scritto in risposta a un fan, “e l’EA ha speso centinaia di milioni su Dead Space nel corso degli anni, dunque non penso proprio che ne svenderanno i diritti“.

L’unica strada capace di assicurare un futuro alla saga quindi sembrerebbe quella di affidare a uno studio esterno un eventuale Dead Space 4, una mossa che potrebbe significare un nuovo cambio di passo per il titolo dato che non sarebbe più possibile affidarne la produzione a chi vi lavorò quasi dieci anni fa. Al momento la EA non sembra intenzionata a muoversi di persona in questo senso potendo disporre di progetti più remunerativi nel breve termine: è scontato che se davvero Dead Space tornerà un giorno a terrorizzare i giocatori di mezzo mondo, quella data al momento resterà un’eventualità troppo lontana da poter essere presa seriamente in considerazione. L’affetto dei fan è quasi immutato, per il resto non resta da altro da fare che aspettare e sperare nel ritorno delle avventure di Isaac o magari di un protagonista inedito impegnato nella distruzione dei necromorfi spaziali.

Fonte: SegmentNext

Altri articoli in News

Bioshock The Collection (NSW) Recensione, capolavori portatili

Andy Bercaru4 Giugno 2020
dynasty warriors

Dynasty Warriors 9, il titolo si aggiunge alla linea Playstation Hits

Giuseppe Licciardi3 Giugno 2020

Skelattack, il nuovo platform 2D pubblicato da Konami

Giuseppe Licciardi3 Giugno 2020
ps5

PS5, Sony decide di posticipare l’evento dedicato ai giochi

Giuseppe Licciardi1 Giugno 2020

PS5, annunciato nuovo evento dedicato ai giochi

Giuseppe Licciardi29 Maggio 2020

Far Cry 5, gioca gratuitamente al titolo per tutto il fine settimana

Giuseppe Licciardi29 Maggio 2020