Cyberpunk 2077: i DLC verranno creati prendendo spunto da The Witcher

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 2 minuti

Dopo le utlime presentazione, sembra che il mondo si sia fermato, ma Cyberpunk 2077 continua a far parlare di se. Questa volta però nel mirino ci sono i DLC. I contenuti aggiuntivi del gioco. Anche se il titolo deve ancora uscire c’è chi già pensa ai DLC. In una recente intervista con VGC, il level designer Max Pears ha spiegato che saranno i contenuti aggiuntivi di The Witcher 3 ad influenzare quelli del nuovo titolo. Ovviamente questo non significa avere maghi e streghe all’interno del titolo sci-fi, creato dalle menti polacche. Ma semplicemente che verrà data molta importanza anceh al feedback degli utenti. Tutto per creare la migliore esperienza di gioco possibile.

Leggi anche:  Pokemon Spada e Scudo: Sirfetch'd si mostra in un nuovo trailer

Prenderemo quello che abbiamo imparato con The Witcher 3 e lo riverseremo all’interno del mondo di Cyberpunk 2077“, queste le parole di Pears. Inoltre il designer ha ribadito l’importanza di avere una visuale in prima persona. Per il titolo infatti è molto importante avere una prospettiva che dia maggiore immersione al giocatore. E tutto questo è possibile solo e soltanto alla visuale in soggettiva. Si è parlato anche ovviamente del multiplayer. Il ruolo che questo modulo del gioco avrà all’interno della totalità del titolo. “Ci sono missioni secondarie che sembrano missioni della storyline principale“, continua Pears. E questo è sicuramente un fattore ereditato dal fratello maggiore The Witcher.

Leggi anche:  Death Stranding: Il mondo di gioco sarà uno dei peggiori mai visto prima

D’altronde gli anni che CD Projekt ha gettato sul titolo che racconta le vicende di Geralt di Rivia, sono tanti. E sono tutti serviti per capire cosa andasse e cosa scartare. Sin dal primo capitolo più acerbo, Fino ad arrivare alla maestosità e alla grandezza del terzo capitolo. Cyberpunk 2077 potrebbe davvero rappresentare una grande firma di CD Projekt per questa generazione. Le promesse da mantenere sono tante. Speriamo che venga accolto nei modi giusti, dalla comunità dei videogiocatori.

NerdPlanet consiglia...
Se vuoi acquistare Cyberpunk 2077, puoi farlo cliccando qui
Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in News

Bioware conferma l’arrivo di un nuovo capitolo di Mass Effect

Luca Paura17 Ottobre 2019

Twitch banna l’ennesima streamer a causa di “abbigliamento provocante”

Fabrizio Giardina17 Ottobre 2019

Legends of Runeterra: aperte le pre-iscrizioni al gioco di carte Riot Games

Giuseppe Licciardi17 Ottobre 2019

Mortal Kombat 11: evento a tema Halloween disponibile dal 25 Ottobre

Giuseppe Licciardi17 Ottobre 2019

PlayStation Store, disponibili gli sconti di Halloween

Fabrizio Giardina17 Ottobre 2019

The Outer Worlds, date un’occhiata ai primi venti minuti di gioco

Fabrizio Giardina17 Ottobre 2019