News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Tempo di lettura: 2 minuti

La pagina Facebook ufficiale di Crash Bandicoot ha deciso di fare una pausa con i suoi video comparativi, che proponevano confronti tra la versione originale del gioco su Playstation One e quella di Crash Bandicoot N. Sane Trilogy.

Stavolta, hanno voluto mostrarci un breve filmato che introduce l’orsetto Polar, fedele amico di Crash, che lo aiuterà in più di un occasione a raccogliere i cristalli e a sfuggire ai nemici.

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy

Il video, che troverete in alto alla notizia, mostra innanzitutto il grazioso orsetto, seguito da varie sequenze di gioco che lo rendono protagonista all’interno di noti livelli già presenti in Crash Bandicoot 2 – Cortex Strikes Back.

Il piccolo amico, come si può capire dal video, sarà indispensabile all’interno di alcuni livelli che, senza il suo aiuto, risulteranno ancora più difficili.

Ovviamente, il piccolo non ci assicurerà la vittoria. Infatti possiamo vedere alcuni fail da parte del nostro marsupiale arancione, come il cadere in un lago e diventare un ghiacciolo o finire con la testa nel gelido suolo innevato.

Crash Bandicoot N. Sane Trilogy

Ricordiamo che la remastered di Crash Bandicoot N. Sane Trilogy sarà disponibile dal prossimo 30 Giugno. Inoltre, secondo un retailer canadese, il gioco sarà un esclusiva Sony soltanto per un anno.

Se cercate gli altri video comparativi e gameplay pubblicati nelle ultime settimane, allora la lettura di questo nostro precedente articolo vi sarà di grande aiuto.

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020