Crash Bandicoot N. Sane Trilogy: il produttore critica la collection

News
Antonio Salvatore Bosco
Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Appassionato del mondo nerd dalla tenera età di 3 anni quando giocavo a Sonic con il sega master system di mio padre. Amante della scienza e della lettura. Marvel e Disney mi accompagnano ogni giorno da sempre. Pronto a scoprire cose nuove e a farle conoscere agli altri.

Tempo di lettura: 2 minuti

Quando nel corso del Playstation Experience 2016 è stato mostrato in azione Crash Bandicoot: N. Sane Trilogy, tutti i presenti sono rimasti estasiati per il restyling dato al titolo. Sembrerebbe però che il video non abbia avuto lo stesso effetto su David Siller, il produttore dell’originale Crash Bandicoot.

Siller infatti, in una recente intervista a powerupgaming, ha espresso dei pensieri piuttosto relativi nei confronti della trilogia rimasterizzata.

crash-bandicoot-n-sane-trilogy_9

Crash Bandicoot rimasterizzato appare buono, senza dubbio, Vicarious Visions sta facendo davvero un buon lavoro. Io non so come si gioca, ma se non è presente un grande miglioramento potrebbe essere una delusione. Ci sono milioni di idee su quale forma avrebbe potuto assumere e Vicarious Visions ne sta sviluppando alcune di quelle proposte dai fan, ma questo è un piccolo rischio. Non lasciare mai che sia il pubblico a fare il gioco per te! Sorprendilo e sconvolgilo piuttostoQuando guardo il nuovo gioco rimasterizzato, mi chiedo ‘Perché?’. Dovrebbe essere nuovo e accattivante, introdurre nuove meccaniche di gioco e nuovi ed interessanti elementi nel plot della storia, che sono mancanti nella nuova versione rimasterizzata (presumo). Sembra essere la stessa cosa solo con un nuovo vestito ed una nuova mano di vernice.”

maxresdefault

La critica più grande quindi riguarderebbe il fatto che l’operazione si presenta come un semplice restyling del comparto grafico e non osa nel fare qualcosa di innovativo con il marchio.

Che ne pensate delle parole del producer? Siete d’accordo con lui oppure credete che Vicarious Vision (ed in primis Activision) voglia prima portare la trilogia originale con una veste più moderna e poi, solo successivamente, un nuovo capitolo della serie?

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020