News
Giuseppe Barbieri
Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Avevo circa 7 anni quando per la prima volta vidi uno dei miei fratelli giocare ai titoli più simbolici sulla prima Playstation, come Crash Bandicoot o Resident Evil 3: Nemesis. Da quel giorno mi sono interessato a questo mondo, facendo crescere sempre più la passione per i videogiochi. Credo e affermo che i videogiochi siano una vera e propria forma d'arte e di espressione che si unisce ad altri tipi di arte che insieme riescono catapultarti in un altro mondo. Ciò che apprezzo per lo più nei videogiochi sono le storie profonde, giocherei a COD o a qualunque altro multiplayer soltanto per noia. Amo le storie, e amo crearle. Oltre ad essere un videogiocatore in cerca di storie ho, da qualche tempo, anche l'interesse per la lettura e la scrittura.

Tempo di lettura: 2 minuti

Come saprete, da qualche settimana è possibile scaricare il DLC gratuito del livello Stormy Ascent, livello originariamente cancellato nella versione ufficiale di Crash Bandicoot e riportato definitivamente nella raccolta di Crash Bandicoot N. Sane Trilogy, gioco al momento disponibile su Playstation 4.

Stormy Ascent venne cancellato, all’epoca, da Naughty Dog poiché etichettato come troppo difficile e complicato, tuttavia a quei tempi eravamo tutti abbastanza giovani, con poca pazienza e senza un giusto spirito di competizione. Pertanto Vicarious Visions ha avuto l’idea di riproporlo, in modo da farci chiudere definitivamente i conti con tutti i livelli del primo Crash e, perché no, anche per farci pavoneggiare sia sul fatto di aver completato il classico livello da superare sia di averlo terminato dopo la stremante sfida a tempo, quest che per chi ha tentato il Platino dei tre episodi conoscerà sicuramente.

 Crash Bandicoot N. Sane Trilogy

Parlando proprio delle sfide a tempo, il team di Vicarious Vision, ha voluto sfidarci in questo livello con il medesimo time trial. In alto all’articolo troverete il video che riporta la loro impresa, compiendo uno dei migliori record che al momento si è riusciti a realizzare, cioè di 2:55:73. Tale traguardo ha concesso a loro e ad altri sfidanti la tanto bramata reliquia di platino.

Qual’è stato il vostro tempo? Credete di poter fare un record migliore di questo? Altri partecipanti sono riusciti ad andare anche sotto i 2:55 minuti, voi siete tra questi? Diteci la vostra.

Ricordiamo che Stormy Ascent è un DLC gratuito soltanto per un periodo di tempo che va dal 20 Luglio fino al 20 di Agosto, quindi la clausola durerà solo per un mese, dopodichè si dovranno sborsare circa 3,00€ per avere accesso al DLC. Di conseguenza, se non siete ancora partiti per le vacanze vi conviene farlo ora, altrimenti potreste “pentirvene”.

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020