Cory Barlog parla dell’importanza dei giochi Single Player e della loro narrativa

News
Francesco Damiani
Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Appassionato di videogames e di cinema fin dalla tenera età. Crescendo ho imparato a conoscere questi due settori, studiando ogni loro forma creativa e comprendendo il grande lavoro che si cela dietro.

Tempo di lettura: 2 minuti

God Of War continua a far parlare di sé. Dopo l’annuncio sull’introduzione dei personaggi femminili nel nuovo capitolo della saga, il director del nuovo God Of War, Cory Barlog, ha voluto esprimere un suo parere sull’importanza dei giochi Single Player e del loro valore narrativo.

Ecco le parole di Barlog ai micorofoni di Playstation LifeStyle sull’argomento:

“È come se i primi capitoli di una serie facessero da retroscena, no? Alcuni si chiedono ‘Oh, perché non iniziare tutto da capo con un nuovo personaggio?’. Parliamo di una decade di sviluppo del personaggio. Non puoi farlo. Perché mai buttare via tutto questo lavoro?

Andando a fare poi un parallelismo con la vita reale, dicendo:

” Noi stessi non siamo le stesse persone di quando frequentavamo l’università o le superiori, giusto? Siamo cambiati e penso che valga lo stesso per Kratos. Per certi versi anche noi, come team di sviluppo, con i primi giochi della serie eravamo ‘nei nostri anni del college’. Abbiamo vissuto quel periodo, eravamo più spavaldi e provavamo ad essere migliori di chiunque altro. Osserva il director, riferendosi alla figura di Kratos e di come sia cambiato dai precedenti capitoli, al nuovo capitolo della serie che vi ricordiamo arriverà il 20 aprile.


Infine, durante l’intervista con la USGamer, il director ha ribadito l’importanza dei giochi in Single Player: “Accessibilità e divertimento. Mantenere la promessa riportata sul retro della copertina. Ecco perché i giochi single player sono fantastici. Mi sento ancora come ai tempi della scuola, quando non vedevo l’ora di tornare a casa per essere trasportato in un altro mondo”.

A fronte di queste parole, Cory ha poi parlato delle sue fonti di ispirazione a provenienti dal settore cinematografico:

I film fantastici degli anni ’80 sono ancora d’ispirazione, pellicole come La Storia Infinita. Le persone mi guardano divertite quando affermo che è un punto di riferimento, e mi dicono che è un film per bambini. Io rispondo che dipinge un mondo completo e una fantastica realtà che non conosciamo. Vale lo stesso per Labyrinth, Legend, Ladyhawk e ogni film degli anni ’80 che inizia per L. Per me sono stati formativi e continuano a ispirarmi”.

Altri articoli in News

The Last of Us – Naughty Dog elogia il cosplay di Joel dell’italiano Gabriele Domenighini

Antonio Facchini17 Marzo 2021

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020