Concept UFO: Alienware presenta un PC a forma di Nintendo Switch

News
Luca Paura
Sin da piccolo, la bravura nella nullafacenza lo ha portato ad appassionarsi alla scrittura e ai videogames. In questo modo è riuscito ad entrare in mondi fantastici e straordinari da esplorare, fino a quando non si è buscato una freccia nel ginocchio.

Sin da piccolo, la bravura nella nullafacenza lo ha portato ad appassionarsi alla scrittura e ai videogames. In questo modo è riuscito ad entrare in mondi fantastici e straordinari da esplorare, fino a quando non si è buscato una freccia nel ginocchio.

Tempo di lettura: 2 minuti

Alienware Corporation è nota nell’ambiente videoludico sopratutto per quanto riguarda i suoi PC estremamente potenti e costosi e raramente ha deciso di competere direttamente con Sony, Microsoft e Nintendo per quanto riguarda le console casalinghe, ma prendendo spunto proprio dalla grande N e dalla sua ultima console, ovvero Nintendo Switch, ecco che l’azienda di Miami ha deciso di presentare durante il CES 2020 Concept UFO, un PC portatile che potrebbe andare a competere direttamente con la console ibrida del colosso di Kyoto.

Leggi anche:  Annunciata la versione Nintendo Switch di Later Alligator

Concept UFO è stata mostrata con un’unità principale “head” e un display da otto pollici che raggiunge una risoluzione di 1200p. Come per la versione base di Switch, questa “console” presenta due controller, che possono collegarsi attraverso un sistema di binari magnetici e ha un unità simile all’impugnatura dei Joy-Con, che permette alle due metà separate del controller di combinarsi in un singolo controller per giocare sul dock principale da collegare ad una TV o un Monitor. Il dispositivo, essendo a tutti gli effetti un PC portatile con una forma atipica, presenta al suo interno Windows 10 e grazie alle porte USB è possibile collegare un mouse e una tastiera e utilizzarlo come un comunissimo laptop.

Leggi anche:  Rilasciato il trailer di Space Invaders Invisible Collection per Switch

Il potenziale di Concept UFO sta nel portare con se la propria libreria Steam ovunque, in quanto, essendo a tutti gli effetti un PC che come sistema operativo utilizza Windows 10, per far partire i giochi utilizza il sempre presente Steam, piattaforma digitale di Valve, e infatti durante le prove di The Verge, sono state utilizzate delle demo di Rocket League, Mortal Kombat 11 e F1 2019 che, nonostante non fossero graficamente al massimo, hanno permesso sessioni di gioco fluide e senza lag e il launcher utilizzato era proprio Steam. Alienware però non ha riferito se trasformerà questo prototito in un vero e proprio prodotto da rilasciare sul mercato, ma le potenzialità ci sono e probabilmente l’azienda statunitense prenderà una decisione al riguardo solo se il pubblico si mostrerà interessato ad un prodotto come questo, anche se di nicchia.

Fonte: The Verge.

 

 

Altri articoli in News

PES 2020, Konami annuncia l’evento Uefa Euro 2020

Giuseppe Licciardi7 Luglio 2020

Playstation Plus, i nuovi titoli gratuiti di Luglio sono 3

Giuseppe Licciardi29 Giugno 2020

Star Wars Squadrons, annunciato il nuovo titolo con trailer di lancio

Giuseppe Licciardi15 Giugno 2020

Destiny 2, in arrivo la nuova espansione “Oltre la Luce”

Giuseppe Licciardi9 Giugno 2020

Bioshock The Collection (NSW) Recensione, capolavori portatili

Andy Bercaru4 Giugno 2020
dynasty warriors

Dynasty Warriors 9, il titolo si aggiunge alla linea Playstation Hits

Giuseppe Licciardi3 Giugno 2020