I vari studio di Xbox si concentreranno a supportare Game Pass

News
Andy Bercaru
Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Tempo di lettura: 2 minuti

Senz’ombra di dubbio, il futuro ludico si incentrerà (quasi) in totalità sui servizi in abbonamento. Dopo l’ultima fiera losangelina, questo “dettaglio” si è solidificato in maniera più costante, rendendo esso una realtà concreta più che una fantasia utopica. Abbiamo visto come tutti i grandi colossi, sembrano marciare verso questo ramo dell’industria, cercando di accaparrarsi la maggiore fetta di pubblico. Sicuramente a “dare il via”a questa tipologia di servizi, non è stata Microsoft.

Tuttavia non si può negare il fatto che, il colosso di Redmond abbia contribuito in una buona percentuale a rendere il tutto “mainstream”. Il loro Game Pass, è diventato in brevissimo tempo uno dei servizi più appetibili dell’intero mercato.

Non per niente, il colosso verde, avrebbe intenzione di supportare a dovere questo “Netflix” dei videogiochi, in modo da incentrare il proprio futuro su di esso. Durante lo scorso E3, abbiamo anche avuto la testimonianza del fatto che, effettivamente, anche per Microsoft, il futuro risiede più nel Game Pass che nel progetto Xbox stesso.

Matt Booty stesso, durante una recente intervista, avrebbe confermato che anche i vari Game Studio di Microsoft, sarebbero a lavoro per supportare a dovere il tutto. L’intento dei vari game designer sotto contratto con Microsoft, sarebbe quello di rendere Game Pass unico, fornendo ad esso un svariato numero di esclusive first party. Questa strategia, aiuterà la compagnia non solo ad evolversi, ma anche a dominare una certa fetta del mercato.

Parole molto decise quelle di Booty, ma che sicuramente nascondono una potenziale verità. Se Microsoft si dedicherà veramente in maniera cosi “appassionata” al loro servizio, essa potrà decisamente imporsi come “costante da seguire” sotto quel specifico ramo. Ma a queste domande, solo il tempo avrà le dovute risposte.

Fateci sapere cosa ne pensate di questa decisione di Microsoft e se siete d’accordo con essa! Vi ricordiamo inoltre che, Game Pass Ultimate si trova ancora in sconto ad un solo euro, quindi se volete provare il servizio, adesso potrebbe essere il momento migliore!

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020