Bully 2 sarebbe stato ufficialmente cancellato dopo 18 mesi di lavoro?

News
Andy Bercaru
Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Tempo di lettura: 2 minuti

Se siete videogiocatori di vecchia data, saprete ormai che il mondo videoludico riesce ad essere (a tratti) molto sadico. Infatti spesso e volentieri, vari sviluppatori promettono opere tanto attese al proprio pubblico, per poi lasciare tutto nel dimenticatoio o abbandonare del tutto il progetto. In questi anni abbiamo visto diversi casi di M.I.A. (Missing in Action ndr) che ci hanno fatto letteralmente perdere la speranza su svariate opere ed relativi sequel. Giochi come l’ormai notorio (ma anche improbabile) Half-Life 3 e Bully 2 sono solo alcuni degli esempi da fare.

Leggi anche:  PlayStation 4, svelati i dettagli dell'aggiornamento 7.00

Tuttavia, quando si andrebbe a parlare proprio dell’opera Rockstar, il discorso sarebbe più complicato del previsto. Infatti, stando a dei recenti annunci ed rumor (mai confermati dalla compagnia), il tanto attesso sequel di Bully sarebbe stato già in sviluppo da diverso tempo. Durante le scorse giornate però, siamo venuti a scoprire che la casa americana avrebbe deciso di fare una mossa a dir poco drastica. Infatti, stando a vari insider e report di siti autorizzati, Rockstar avrebbe sviluppato Bully 2 per circa 18 mesi, senza però trovare modo per ultimare il progetto.

Proprio questi continui dubbi e stop avrebbero spinto il capo della compagnia Dan Houser a mettere fine al progetto dopo circa 1 anno e mezzo lavoro effettivo. Stando ai insider del progetto, il gioco era a buon punto per essere “finito” offrendo anche molti spunti per continuare la storia del primo capitolo. Infatti Bully 2 avrebbe ripreso le vicende di Jimmy, che sarebbe ritornato a fare “disastri” nel proprio collage. Di base, il tutto sembrava interessante e funzionale, ma l’impegno su altri progetti avrebbe spinto la compagnia a non dare l’attenzione giusta al titolo.

Leggi anche:  Marvel's Iron Man VR, annunciata la data d'uscita con un trailer

Sicuramente vista la fama ed il successo dei titoli Rockstar, un potenziale Bully 2 avrebbe spinto ancora più in alto la notorietà dell’azienda americana. Effettivamente non sappiamo con certezza se il progetto ha subito la cancellazione effettiva, quindi come sempre, vi invitiamo a prendere queste notizie con le dovute pinze. Voi invece cosa ne pensate di tutta questa storia? Avreste voluto vedere un sequel di Bully? Fatecelo sapere, come sempre, attraverso la sezione dei commenti del sito!

NerdPlanet consiglia...
Non conoscete la saga di Bully e volete sperimentarla per la prima volta? Cliccate QUI!

Altri articoli in News

PES 2020, Konami annuncia l’evento Uefa Euro 2020

Giuseppe Licciardi7 Luglio 2020

Playstation Plus, i nuovi titoli gratuiti di Luglio sono 3

Giuseppe Licciardi29 Giugno 2020

Star Wars Squadrons, annunciato il nuovo titolo con trailer di lancio

Giuseppe Licciardi15 Giugno 2020

Destiny 2, in arrivo la nuova espansione “Oltre la Luce”

Giuseppe Licciardi9 Giugno 2020

Bioshock The Collection (NSW) Recensione, capolavori portatili

Andy Bercaru4 Giugno 2020
dynasty warriors

Dynasty Warriors 9, il titolo si aggiunge alla linea Playstation Hits

Giuseppe Licciardi3 Giugno 2020