Assassin’s Creed: Origins, è arrivata la prima Prova degli Dei

News
Chiara Parisi

Tempo di lettura: 1 minuto

In Assassin’s Creed: Origins, come già esposto in questo articolo, avremo dei contenuti gratuiti che saranno pubblicati durante il corso del gioco. Uno di questi è la sfida settimanale, nota come Prova degli Dei.

Ebbene, Ubisoft ha deciso di pubblicare la prima delle tante Prove degli Dei, che ci permetterà di affrontare, in un testa a testa, il Dio egizio dei morti, Anubi. Questa prova sarà disponibile fino al 14 Novembre, ma Ubisoft promette che in futuro sarà possibile riaffrontare queste sfide, per chi invece le completerà nel tempo prestabilito, ci sarà l’opportunità di ottenere un completo unico.

Se volete affrontare l’invincibile Dio egizio dovrete essere sufficentemente preparati. Infatti la prova è consigliata ai giocatori con un livello minimo di 40, praticamente è rivolta a coloro che hanno già terminato il gioco, o buona parte di esso, pena: la morte certa. In compenso, se completeremo con successo la prova otterremo un arma leggendaria (gialla) al livello 40.

Inoltre è stato reso disponibile un pacchetto, Centurione Romano, che ci fornirà armi, abiti e una nuova cavalcatura. Sarà disponibile gratuitamente per gli utenti che possiedono il Season Pass.

Assassin’s Creed: Origins è disponibile per Xbox One, Ps4 e Pc e se siete interessati, vi invitiamo a leggere la nostra recensione.

Fonte

Altri articoli in News

Call of Duty Cold War, le prime tre missioni della Campagna

Giuseppe Licciardi3 Novembre 2020

Control Ultimate Edition, arriva su Switch la versione Cloud

Giuseppe Licciardi28 Ottobre 2020
need for speed hot pursuit

Need For Speed Hot Pursuit Remastered UFFICIALE, ecco il trailer di annuncio

Giuseppe Licciardi5 Ottobre 2020
call of duty warzone

Call of Duty Warzone, ecco le novità della Season 6

Giuseppe Licciardi29 Settembre 2020

Microsoft acquisisce UFFICIALMENTE ZeniMax/Bethesda

Giuseppe Licciardi21 Settembre 2020

Call of Duty Black Ops Cold War, svelato il multiplayer

Giuseppe Licciardi10 Settembre 2020