Apex Legends – Il gioco potrebbe ricevere altre mappe secondo il CEO di Respawn

News
Andy Bercaru
Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Tempo di lettura: 2 minuti

Con poco più di una settimana lasciata alle sue spalle, Apex Legends è riuscito ad conquistare interamente il panorama videoludico attuale. E’ indubitabile il fatto che, l’ultima fatica dei Respawn, sta pian piano diventando un fenomeno mediatico tanto quanto Fortnite, mettendo seriamente a rischio la posizion di quest’ultimo.

Sicuramente ci vorrà ancora un bel po’ di tempo per stabilire se, effettivamente, Apex ha le carte in regola per stare sul trono del miglior battle royale in circolazione. Questo fatto sarà determinato solo è soltanto da un’unica cosa, ovvero il supporto che riceverà il gioco da parte dei suoi sviluppatori.

Qualche settimana fa, il design director di Respawn Entertainment Mackey McCandlish, avrebbe confermato l’intenzione di tenere in vita per almeno 10 anni il progetto. Ovviamente durante questo ciclo di tempo, la compagnia sarebbe disposta ad investire tempo (e molto probabile anche denaro) per offrire alla propria fan base contenuti sempre nuovi ed aggiornati.

Infatti, già dal prossimo mese, il team darà il via alla prima stagione dei contenuti bonus, che seguirà una formula molto simile ai battle pass consolidati con Fortnite. Nel corso dei prossimi mesi i giocatori assisteranno al inserimento di nuove modalità, armi, leggende e a quanto pare anche mappe. Stando a Vince Zampella (CEO di Respawn), le mappe saranno una certezza per il futuro essendo che il team vorrebbe offrire ai propri giocatori un po’ più di varietà. Addirittura, le prossime mappe potrebbero rivelarsi molto più grosse dell’attuale Kings Canyon (che di base risulta abbastanza piccola).

Il team potrebbe seguire anche la rotta di Fortnite, così da proporre una mappa dinamica (piuttosto che una serie di mappe diverse). Ovviamente per vedere prendere vita queste “idee”, dovremmo aspettare ancora un bel po’, essendo che il processo dietro lo sviluppo di una mappa (da zero) richiederebbe tanto tempo.

Voi cosa vorreste vedere in futuro da questo battle royale? Fatecelo sapere, come sempre, nella sezione dei commenti!

Altri articoli in News

Oninaki, demo finalmente disponibile. Rilasciato anche un nuovo trailer

Fabrizio Giardina23 Luglio 2019

Two Point Hospital in arrivo su PS4, Xbox One e Switch

Fabrizio Giardina23 Luglio 2019

Fortnite, la nuova arma mostra ai giocatori dove si stringerà l’area

Fabrizio Giardina23 Luglio 2019

Beyond Two Souls: da oggi finalmente disponibile per PC

Giuseppe Licciardi23 Luglio 2019

Marvel Ultimate Alliance 3: trovato Easter Egg sul Daredevil di Netflix

Giuseppe Licciardi23 Luglio 2019

Borderlands 3: annunciati nuovi codici VIP da riscattare per il titolo

Giuseppe Licciardi23 Luglio 2019