iPhone 6 esplode in mano ad una ragazza degli USA, Apple starebbe già indagando

News
Andy Bercaru
Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Appassionato del mondo videoludico e della tecnologia già da quando era un bimbo in Beta Testing. Ama i giochi quasi quanto il Wrestling ed il Metalcore!

Tempo di lettura: 2 minuti

Sicuramente la guerra Android vs iOS non tenderà di finire a presto, specialmente quando specifici incidenti di percorso continuano a capitare. Dopo i vari inconvenienti proveniente dai dispositivi Note di Samsung, sembrerebbe che un altro famoso prodotto starebbe entrando in voga come “prodotto esplosivo” (nel vero senso della parola). Per chi se lo fosse scordato, durante l’ormai passato 2016, svariati smarthphone Note 7 furono ritirati dal mercato per un’anomalia abbastanza dannosa, ovvero le batterie portate a surriscaldarsi fino a far saltare in aria il dispositivo.

Leggi anche:  Apple: Secondo un analista, gli iPhone compatibili con il 5G arriveranno nel 2020

A distanza di circa 3 anni, ecco che la questione sarebbe tornata di voga, colpendo però questa volta i dispositivi Apple. Di recente, nello stato di California USA, uno smartphone iPhone 6, sarebbe esploso tra le mani di una ragazza. Stando a quanto riportato dai vari media, Kayla Ramos (nome della vittima), stava usando regolarmente il dispositivo, fino a quando quest’ultimo avrebbe iniziato ad emettere delle scintille. La ragazzi, per istinto avrebbe lanciato lo smartphone sul letto, senza che questo abbia causato ulteriori danni oltre alle solite bruciature sulle lezuola.

La compagnia americana starebbe indagando già sull’accaduto, anche se ulteriori dichiarazione ufficiali su questa particolare vicenda non sono stati ancora rilasciate da Apple stessa. Il problema quasi sicuramente potrebbe essere derivato da qualche corto nella batteria, come accadeva con i prodotti Note 7. Altri invece suggerirebbero che il tutto sia dovuto a un qualsiasi caricabatterie di terze parti, che avrebbero danneggiato il prodotto.

Leggi anche:  Apple: i nuovi iPhone soffrono di problemi di ricarica

Insomma, ci tocca aspettare dichiarazioni più precise e sperare che questi “fenomeni” spariscano al più presto, prima che qualcuno si faccia male sul serio. Fateci sapere cosa ne pesate voi di questo particolare accaduto, come sempre, attraverso la sezione dei commenti del sito!

NerdPlanet consiglia...
Acquista oggi il tuo nuovo dispositivo Apple! Prendilo qui!

Altri articoli in News

Oculus Connect: la sesta edizione si terrà dal 25 al 26 Settembre

Andy Bercaru1 Agosto 2019

Logitech: Al via la competizione esport dedicata al mondo dei simulatori di corse

Francesco Damiani31 Luglio 2019

ASUS Republic of Gamers nuovamente protagonista a Campus Party 2019

Francesco Damiani25 Luglio 2019

Acronis annuncia il rilascio di Acronis Cyber Infrastructure 3.0

Francesco Damiani25 Luglio 2019

Amazon Prime Day: Oculus GO da 32GB rientra tra le offerte odierne

Andy Bercaru16 Luglio 2019

ASUS ROG Phone II utilizzerà il processore Qualcomm Snapdragon 855 Plus Mobile Platform

Francesco Damiani15 Luglio 2019