Google Stadia: richiederà una connessione di 25 MB/s per i 1080p e i 60 FPS

News
Salvo Privitera
Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Appassionato da sempre di videogiochi, serie tv e film. Vivo la mia vita un quarto di miglio alla volta cercando di evitare gli spoiler per tutta la roba che ho ancora da recuperare. E fidatevi, ne ho tanta.

Tempo di lettura: 2 minuti

Durante la GDC di ieri, Google ha presentato al mondo Stadia, il nuovo servizio che permetterà di giocare in streaming diversi titoli (trovate tutti i dettagli sull’annuncio qui).

Sono rimasti ovviamente alcuni punti interrogativi sul servizio, primo fra tutti, la connessione richiesta per permettere lo streaming dei giochi ad una risoluzione ed un frame rate accettabile.

Doom Eternale sarà uno dei giochi disponibili per Stadia

In un intervista con Kotaku, il capo di Google Stadia, Phil Harrison, ha confermato che la piattaforma consiglia una connessione di 25 megabit al secondo se si desidera eseguire giochi a risoluzioni 1080p a 60 fotogrammi al secondo, mentre se si desidera che la risoluzione salga a 4K, si consiglia una connessione di 30 megabit al secondo.

Siamo stati in grado di testare molto questo nostro servizio alla fine dello scorso anno a partire da ottobre“, ha dichiarato Harrison. “Per ottenere 1080p e 60 frame al secondo sono necessari circa 25 megabit al secondo. In effetti, ce ne vorranno di meno, ma il limite consigliato è questo.

Ma con il continuo sviluppo che abbiamo fatto sul lato dello streamer e sul lato compressivo da allora, quando partiremo, saremo in grado di arrivare al 4K, e richiederemo 30 megabit al secondo“, ha poi affermato. “Quindi per chi ha meno banda, verrà data semplicemente una risoluzione inferiore.

Insomma, sicuramente un’ottima cosa, dato che visto la diffusione della fibra nel nostro paese, facilmente si arriva ai megabit richiesti. Resta da vedere, ovviamente, se Google manterrà la promessa e, sopratutto se arriverà da noi; per adesso l’uscita è confermata per USA, Canada, UK ed Europa.

Fonte: GamingBolt
Fonte 2: Kotaku

Altri articoli in News

twitch

Twitch, Burberry presenterà la collezione in streaming

Giuseppe Licciardi14 Settembre 2020
twitch

Twitch Parties, da ora disponibile per tutti anche in Italia

Giuseppe Licciardi3 Settembre 2020
apple

Apple: la WWDC di quest’anno completamente online causa Coronavirus

Giuseppe Licciardi15 Marzo 2020

Avengers: Damage Control – I concept art mostrano il nuovo design delle Sentinelle Ultron

Alessio Lonigro16 Febbraio 2020
msi

MSI: arrivano gli Happy Valentine’s Day con tanti laptop in offerta

Giuseppe Licciardi14 Febbraio 2020
portal

Portal: il dispositivo di Facebook ideale per San Valentino

Giuseppe Licciardi5 Febbraio 2020