Apple: tutte le novità del Keynote, tra iPhone 11 e nuovi servizi

News
Giuseppe Licciardi
Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.
@https://twitter.com/Sn0WzX

Nato con un pad nella mano sinistra e un mouse nella destra. Ancora non si conosce la sua vera provenienza, molti pensano faccia parte di un' antica razza aliena che mira a divulgare il videogioco come arte. Per ora si sa solo che studia per diventare Ingegnere Informatico, ma forse è solo una scusa per mimetizzarsi tra gli essere umani.

Tempo di lettura: 5 minuti

Ieri sera alle ore 19 italiane, Apple, ha presentato al mondo la sua nuova gamma di prodotti e servizi per questo nuovo anno fiscale. E d’altronde si sapeva, come ogni anno accade, dopo il consueto Keynote, partono i primi commenti. Alcune volte davvero non si capisce se le persone sono in letargo, oppure aspettano questo evento per diventare grandi esperti di tecnologia pronti a discutere di ogni scelta dell’ azienda di Cupertino. La cosa certa è che quest’anno l’evento è stato molto sottotono, trattasi di un anno di passaggio e di poche innovazioni tecnologiche. La cosa certa è che se c’è una cosa su cui Apple sicuramente punterà saranno i servizi. E quindi cominciamo proprio con questi il nostro riepilogo di quanto visto nella serata di ieri sera. La conferenza si è aperta infatti con i servizi che arriveranno nei prossimi mesi, per tutti gli utilizzatori di dispositivi Apple.

Leggi anche:  NVIDIA: Ritornano le offerte dedicate per laptop e schede GeForce RTX

Sto parlando di Apple Arcade e Apple TV +. Il primo sarà una piattaforma ad abbonamento mensile, con un catalogo di giochi inedito. Se al WWDC c’era stato un assaggio di quello che sarebbe stata la piattaforma, ieri abbiamo avuto la conferma che anche trattandosi di giochi mobile, i nomi che supporteranno il servizio in abbonamento sono colossi. Parliamo di Konami, di Capcom e di  Annapurna Interactive che ha tirato fuori piccole perle come l’ultimo Outer Wilds. Insomma sembra quasi che giocare su un dispositivo Apple non sarà più come prima. Il servizio debutterà il 19 Settembre ad un prezzo di 4,99€ (condivisibile con tutta la famiglia). Apple TV+ invece debutterà il 1 Novembre sempre ad un prezzo di 4,99€ con opzione famiglia. Ma la cosa più strabiliante è l’offerta che partirà dal 10 Settembre. Sarà infatti possibile avere un abbonamento di 1 anno, acquistando un dispositivo Apple.

Leggi anche:  Oculus Connect: la sesta edizione si terrà dal 25 al 26 Settembre

Sembra quindi che Apple, ci creda molto nella piattaforma. Per proporla ad un prezzo cosi competitivo, ma sopratutto con grandi show. Infatti i primi titoli ad arrivare sulla piattaforma di Apple saranno i film: See, The Morning Show, Servant di M. Night Shyamalan, The Banker, Hala e Dickinson. E poi ci sono le serie: For All Mankind, Helpsters, Snoopy in Space, Ghostwriter, The Elephant Queen. Sicuramente un grande anno per Apple, e Netflix deve fare molta attenzione. E quindi dopo la presentazione dei nuovi servizi, il Keynote prende un altra forma. Perché si passa al nuovo hardware e ai nuovi dispositivi.

Leggi anche:  Lenovo: tante novità all'IFA 2019 tra IA, AR e smart home

Il primo ad entrare in scena è il nuovo iPad di settiman generazione. Non porta con se tante novità se non un aumento della diagonale di schermo che arriva ora a 10.2 pollici e la presenza dello Smart Connector che permetterà di utilizzare la Smart Keyboard di Apple. Il processore rimane lo stesso, A10 Fusion presente già nel vecchio iPad di sesta gen. La vera novità sarà sicuramente iPad OS che porterà una nuova esperienza d’uso per il dispositivo della mela. Il prezzo di partenza del nuovo iPad sarà di 389€ in versione Wi-Fi 32GB e sarà disponibile il 30 Settembre. Passiamo poi ad Apple Watch Serie 5. Anche in questo caso non ci sono grosse novità rispetto alla generazione precedente, se non nello schermo.

Leggi anche:  Sony: tra audio e smartphone ecco i nuovi prodotti a IFA 2019

Il nuovo watch infatti monterà uno nuovo display retina, con la funzione di always on. La funzione always on è data dalla nuova tecnologia dello schermo che permetterà allo stesso di avere un refresh rate più basso in modo da aumentare il risparmio di batteria. Inoltre anche lui sarà costruito in alluminio 100% riciclato. Il nuovo watch sarà disponibile dal 20 Settembre ad un prezzo di 459€.  E finalmente arriviamo ai veri protagonisti della serata il nuovo trittico di smartphone dell’azienda di Cupertino. Iphone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max. Iphone 11 andrà a sostituire l’iPhone XR , schermo e materiali rimangono identici. Le novità riguardano principalmente il comparto audio con il Dolby Atmos. Il retro di iPhone 11 accoglierà una seconda lente ultrawide che permetterà di avere una visione più ampia della scena, e scattare in condizione nelle quali prima era impossibile farlo.

Leggi anche:  ASUS: le novità per IFA 2019, tra wearable e nuovi portatili

Inoltre sono stati introdotti nuovi algoritmi per migliorare lo scatto in notturna e lo smart HDR. In modalità video invece sarà possibile raggiungere il 4K a 60fps con entrambi le lenti. La fotocamera frontale inoltre potrà registrare video in 4K fino a 30fps.  Sotto la scocca avremo inoltre il nuovo processore A13 Bionic, fatto con processo produttivo a 7 nanometri+. Il prezzo base sarà di 839€ per la versione da 64GB. Un prezzo di entata minore di quello di XR al lancio. I fratelli più grandi invece, i modelli PRO di quest’anno hanno caratteristiche ben diverse. Partendo dallo schermo, montano un pannello che Apple chiama Super retina XDR. Supporto ad HDR10 a Dolby Atmos e Dolby Vision. Durata della batteria aumentata, quasi 5 ore in più rispetto ai modelli precedenti, e per la gioia di molti, verranno venduti con un caricatore da 18w già in confezione.

Leggi anche:  Oculus Quest e Oculus Rift sono disponibili da oggi

La novità anche per questi modelli è nel comparto fotocamere. A differenza del loro fratello più piccolo, i PRO avranno 3 fotocamere. Una principale da 12MP, una seconda teleobiettivo sempre da 12MP, e l’ultima ultra wide con apertura f/2.4 sempre da 12MP. Questa triade di fotocamere permetterà agli utenti di avere scatti capaci di impressionare professionisti e amatori. Anche il comparto video gioverà delle tre fotocamere, infatti i dispositivi saranno in grado di catturare informazioni dai tre sensori per migliorare la qualità della ripresa. I nuovi iPhone arriveranno il 20 Settembre e queste sono le varie disponibilità con relativi prezzi:

  • iPhone 11 Pro da 64GB ad un prezzo di 1.189€
  • iPhone 11 Pro da 256GB ad un prezzo di 1.359€
  • iPhone 11 Pro  da 512GB ad un prezzo di 1.589€

Per il fratello maggiore invece abbiamo dei prezzi leggermente più alti:

  • iPhone 11 Pro Max da 64GB ad un prezzo di 1.289€
  • iPhone 11 Pro Max da 256GB ad un prezzo di 1.459€
  • iPhone 11 Pro Max da 512GB ad un prezzo di 1.689€

Che dire quindi di questo Keynote 2019. Sicuramente un po’ sottotono per quanto riguarda l’innovazione vera e proprio, ma si sa, come sempre bisogna dare tempo per sviluppare nuove tecnologie. Ma sopratutto per come è fatta Apple, utilizzare le tecnologie solo nel momento giusto e quando sono sicure. E voi cosa ne pensate di questo Keynote? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto! Vi aspettavate queste novità nel Keynote?

NerdPlanet consiglia...
Se volete acquistare iPhone XR ad un prezzo competitivo, potete farlo cliccando qui
Aggiungi un commento all'articolo! Clicca qui.

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami

Altri articoli in News

Asus ROG: annunciati i nuovi alimentatori Strix da 650 e 750 W

Giuseppe Licciardi16 Ottobre 2019

Turtle Beach: presentato il nuovo amplificatore Atlas Edge

Giuseppe Licciardi8 Ottobre 2019

Oculus Connect: tutti gli annunci e tanti nuovi titoli per la realtà virtuale

Giuseppe Licciardi26 Settembre 2019

Sony a9: rilasciato un nuovo firmware update per l’ammiraglia Sony

Giuseppe Licciardi24 Settembre 2019

Sony: tornano le giornate dedicate agli appassionati di foto e video

Giuseppe Licciardi19 Settembre 2019

Sony: nuova promozione sulle ottiche digitali

Martina Cofano16 Settembre 2019