The Walking Dead: Jeffrey Dean Morgan rivela perché ha smesso di leggere i fumetti

News
Sara Susanna

Tempo di lettura: 2 minuti

La star di The Walking Dead Jeffrey Dean Morgan rivela la ragione per cui non legge i fumetti di Robert Kirkman, anche se possiede tutti i numeri. Morgan è entrato a far parte del cast di The Walking Dead nella sesta stagione come Negan, il famigerato cattivo del fumetto che guida il gruppo di sopravvissuti noto come i Saviors. Negan è diventato subito una figura di divisione tra i fan della serie dopo che ha brutalmente ucciso Glenn (Steven Yeun) e Abraham (Michael Cudlitz) usando la sua fidata mazza da baseball con filo spinato Lucille.

La guerra che ne seguì con Negan e i Saviors prese la maggior parte dell’azione durante le stagioni 7 e 8. Quella guerra finì alla fine della stagione 8 quando Rick (Andrew Lincoln) sconfisse Negan, ma invece di ucciderlo, decise di imprigionarlo. La stagione 9 è iniziata con Negan dietro le sbarre, apparentemente pronto a soccombere alla follia, ma dopo il secondo salto temporale dello show, Negan ha visto la possibilità di scappare ed è ora di nuovo libero.

I fan dei fumetti possono avere qualche idea di cosa accadrà ora con Negan (anche se lo spettacolo ha deviato sempre di più dal materiale di partenza nelle ultime stagioni), ma Morgan non ha questo vantaggio, ha rivelato che non legge più i fumetti, ma ha preso una decisione consapevole di non immergersi nella sua collezione e di leggere i problemi che caratterizzano il suo personaggio. Morgan ha spiegato il suo ragionamento in un tweet.

“Ho smesso di leggere dopo l’introduzione di Negan. Volevo creare le mie reazioni. Inoltre non volevo innamorarmi di storyline nei fumenti che non avremmo poi seguito. Li possiedo tutti. Gus (il figlio) li legge. Guardo determinate scene, se le filmiamo…Li sto conservando per quando Negan non ci sarà più…o lo show sarà terminato…ah! “

Con la sua decisione di smettere di leggere i fumetti di The Walking Dead dopo l’arrivo del suo personaggio, Morgan ha perso un sacco di storie, molte delle quali non sono mai entrate nella serie TV. La versione a fumetti di Negan ha un retroscena molto più preciso: prima ha imparato i modi dell’intimidazione e del bullismo come allenatore delle scuole superiori, e in seguito ha usato quelle abilità per diventare il leader dei Salvatori. Nella serie TV, il background di coaching di Negan è stato solo accennato. La serie ha comunque spiegato la morte della moglie di Negan, Lucille, e come ciò abbia influito su di lui. Gran parte di quella storia è la stessa dei fumetti.

Per quanto riguarda ciò che accadrà con Negan andando avanti, quella parte della storia sarà notevolmente alterata dai fumetti. Negan infatti scappa dalla prigione ma continua ad aiutare Rick, Carl e i sopravvissuti nella loro battaglia contro i Sussurratori. Lo show televisivo ha finalmente presentato i Sussurratori questa settimana, e Negan è fuggito, ma ovviamente Rick e Carl sono entrambi scomparsi e come la showrunner Angela Kang e la compagnia pianificano di farlo accadere con così tanti personaggi chiave mancanti è ancora un mistero.

Fonte: ScreenRant

Altri articoli in News

Marvel’s Hero Project: La serie sarà disponibile al lancio su Disney+

Alessio Lonigro25 Agosto 2019

Roadkill: Hugh Laurie protagonista del thriller politico della BBC

Sara Susanna25 Agosto 2019

The Purge: il trailer della seconda stagione

Sara Susanna25 Agosto 2019

I Muppet: nuova serie in arrivo su Disney+

Sara Susanna24 Agosto 2019

Star Wars: The Clone Wars – La settima stagione a febbraio su Disney+

Stefano Dell'Unto24 Agosto 2019

The World According to Jeff Goldblum: trailer e poster della docu-serie Disney+

Sara Susanna24 Agosto 2019